Francia, guida alpina prosciolta dall’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione illegale

21.11.2019 - Riccardo Noury

Francia, guida alpina prosciolta dall’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione illegale
(Foto di Amnesty International)

Il 21 novembre Pierre Mumber è stato assolto dalla corte d’appello di Grenoble dall’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione illegale, dopo che in primo grado era stato condannato a tre mesi di carcere con pena sospesa.

Pierre Mumber è una guida alpina esperta e una persona buona e solidale. L’accusa nei suoi confronti era scattata dopo che il 6 gennaio 2018 aveva offerto té caldo e vestiti pesanti a quattro richiedenti asilo africani – tra cui una donna gravemente ferita – nei pressi del passo del Monginevro, lungo il confine montano tra Italia e Francia.

Le immagini televisive messe a disposizione da una troupe italiana in occasione del processo d’appello hanno smentito la ricostruzione secondo la quale Mumber aveva aperto lo sportello della macchina della polizia per favorire la discesa e la fuga dei quattro fermati.

Categorie: Europa, Migranti
Tags: , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 26.02.20

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

Chiudiamo le pagine di chi spegne i sorrisi

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.