Presidio a Milano per ricordare il naufragio di Lampedusa

01.10.2019 - Redazione Italia

Presidio a Milano per ricordare il naufragio di Lampedusa
(Foto di https://www.facebook.com/campagnaioaccolgo/)

Giovedì 3 ottobre 2019 ore 18

Piazza Duomo, Milano

Il 3 ottobre 2013 al largo delle Coste di Lampedusa è naufragata un’imbarcazione carica di migranti provenienti dalla Libia: sono morte 368 persone.

A distanza di sei anni, il 3 ottobre alle ore 18 ci ritroviamo in Piazza Duomo per non dimenticare una delle più grandi tragedie avvenute nel Mediterraneo e per attivarci perché simili episodi non accadano più.

L’iniziativa è organizzata da IO ACCOLGO, una campagna nazionale che ha visto in queste settimane nascere il comitato milanese.

La campagna, oltre a promuovere iniziative a livello locale, chiede alle istituzioni che:

*   si prevedano canali di ingresso regolari in Europa, senza che le persone siano costrette a rischiare la vita affidandosi a trafficanti
*   si ristabilisca un programma efficace di ricerca e salvataggio in mare a livello europeo
*   vengano abrogati i due decreti sicurezza che contengono norme contrarie ai principi della Costituzione e della Convenzioni internazionali
*   venga garantita un’accoglienza dignitosa ad ogni migrante e vengano avviati percorsi di inclusione efficaci.

Per sostenere queste ed altre richieste, la campagna IO ACCOLGO ha lanciato un appello a cui si può aderire firmando sul sito www.ioaccolgo.it

Categorie: Europa, Migranti
Tags: , , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 16.11.19

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.