Migranti, appello di Sant’Egidio: mai più vittime a Lesbos, l’Europa intervenga con urgenza per dare un futuro ai profughi che stazionano nelle isole greche

30.09.2019 - Redazione Italia

Migranti, appello di Sant’Egidio: mai più vittime a Lesbos, l’Europa intervenga con urgenza per dare un futuro ai profughi che stazionano nelle isole greche
(Foto di Pressenza)

Dopo l’incendio in cui hanno perso la vita una donna e un bambino sarebbe colpevole per l’Unione Europea restare indifferente: dai poco più di 3.000 previsti sopravvivono, in condizioni precarie, fra tende e container, oltre 12mila persone

Dopo l’incendio, scoppiato ieri probabilmente a causa di un corto circuito in un accampamento di Lesbos, che ha provocato la morte di una donna e un bambino e il ferimento di altre persone, la Comunità di Sant’Egidio esprime il suo dolore e lancia un appello all’Europa perché si affronti con urgenza la situazione dei profughi residenti a Lesbos, Samos e altre isole greche. A Lesbos, dai poco più di 3.000 profughi previsti nel campo ufficiale di Moria si è ormai arrivati a oltre 12mila persone, sistemate in condizioni precarie (per lo più sotto tende o dentro container).

La Comunità, che quest’estate è stata presente nell’isola portando avanti attività di sostegno (con corsi di lingua, mense e attività varie, in particolare per i giovani), chiede a tutti di non dimenticare questo popolo di profughi, composto per lo più da bambini e giovani, fuggiti con le loro famiglie da guerre o situazioni insostenibili (molti sono gli afghani e i siriani). Occorre che l’Unione Europea si faccia carico di questa situazione inaccettabile e proceda a un rapido ricollocamento delle persone, finora costrette a lunghissime attese per ottenere lo status di rifugiato.

Ufficio Stampa Comunità Sant’Egidio

Categorie: Comunicati Stampa, Europa, Migranti
Tags: , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Search

Il canale Instagram di Pressenza

Catalogo dei Documentari

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.