Uganda, un passo avanti verso l’abolizione della pena di morte

22.08.2019 - Riccardo Noury

Quest'articolo è disponibile anche in: Francese

Uganda, un passo avanti verso l’abolizione della pena di morte
(Foto di Amnesty International)

Il 21 agosto il Parlamento ugandese ha approvato una serie di emendamenti che, modificando tre distinte norme del codice penale e la legge antiterrorismo, limiteranno la pena di morte ai reati più gravi senza più l’obbligo per il giudice di applicarla.

La campagna per abolire la pena capitale, partita nel 2009 dopo un importante giudizio d’incostituzionalità in favore di un condannato a morte, fa dunque un altro passo avanti.

Nei bracci della morte si trovano 133 condannati, ma l’ultima esecuzione ha avuto luogo ormai 20 anni fa.

 

Categorie: Africa, Diritti Umani
Tags: ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 13.12.19

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.