Julian Assange accusato di spionaggio in una terrificante minaccia al Primo Emendamento

25.05.2019 - Democracy Now!

Julian Assange accusato di spionaggio in una terrificante minaccia al Primo Emendamento
(Foto di Democracy Now)

Gli Stati Uniti hanno accusato il fondatore di WikiLeaks Julian Assange di aver violato la norma anti-spionaggio risalente al 1917. Giovedì il Dipartimento di Giustizia ha annunciato 17 nuove accuse contro Assange per il suo ruolo nelle rivelazioni fatte da  Chelsea Manning nel  2010, in un caso che secondo molti rappresenta una grave minaccia per il Primo Emendamento della Costituzione americana (che garantisce tra l’altro la libertà di parola e stampa, N.d.T.).

Questa è la prima volta che un giornalista è stato accusato in base a una legge risalente alla  Prima Guerra Mondiale. Assange potrebbe essere condannato fino a 10 anni per ogni capo d’accusa e quindi a un totale di 170 anni di prigione. Quando la notizia è trapelata, Trevor Timm della Freedom of the Press Foundation ha detto: “In parole povere, queste accuse senza precedenti contro Julian Assange e WikiLeaks sono la minaccia più significativa e terrificante al primo emendamento nel 21° secolo”.

 

Categorie: Cultura e Media, Diritti Umani, Nord America
Tags: , , , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 19.02.20

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

Chiudiamo le pagine di chi spegne i sorrisi

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.