No al massacro dei bambini a causa della circoncisione clandestina

03.04.2019 - AMSI Associazione di Medici di Origine Straniera in Italia

No al massacro dei bambini a causa della circoncisione clandestina
strumentario della circoncisione (Foto di wikipedia.org)

#Circoncisione Rituale, Foad Aodi (OMCEO di Roma e Amsi): chiediamo un intervento e un incontro urgenti al Ministro della Salute Giulia Grillo per fermare il massacro dei bambini innocenti (da #CirconcisioniCandestine).

La nostra campagna congiunta Amsi-Fnomceo e Ordine dei medici di Roma ha ottenuto adesioni da tutti i sindacati, gli albi professionali, le associazioni di categoria, le comunità arabe e musulmane, i centri culturali  e le moschee e comunità di origine straniera, e abbiamo avuto risposte concrete dalla Regione Lazio, dall’Asl Roma 4 e 5, dal presidente della Commissione Sanità del Senato Pierpaolo Sileri, dal presidente Fnomceo Filippo Anelli e dal presidente dellOMCEO di Roma Antonio Magi. Adesso tocca alle istituzioni competenti incontrarci urgentemente, dopo questa nuova tragedia a Genova, e dare risposte.

Anche perché dopo la morte del bambino a Reggio Emilia sono arrivate, da parte di  famiglie di immigrati, più di 100 richieste all’associazione nazionale medici di origine straniera in Italia (Amsi) e alla  Comunità del Mondo Arabo in Italia (Co-mai) per interventi riparatori che hanno avuto complicanze, e addirittura difficoltà di urinare e sterilità dopo le circoncisioni.

Stiamo aiutando  e facendo quello che possiamo nel programmare interventi riparatori e assistenza psicologica con i nostri rappresentanti regionali di Amsi e Co-mai e i colleghi italiani.

#BastaMassacrodiBambini

Così tempestivamente ritorna a dichiarare e a lanciare il proprio grido di sofferenza il Prof.Foad Aodi, Fondatore Amsi e Co-Mai e Consigliere OMCEO di Roma, Coordinatore Area Rapporti con i Comuni e Affari Esteri e Area Riabilitazione dell’OMCEO di Roma.

Ricordiamo le nostre statistiche  Amsi e Co-mai: più di 11.000 circoncisioni, di cui 5000 in Italia e 6000 nei nostri paesi di origine. Il 35 % di  quelle che si fanno in Italia vengono effettuate in modo clandestino e a domicilio. Il costo in privato va dai 2000 ai 4000 euro, e da 25 a 50 euro per la circoncisione clandestina.

Il 99% delle famiglie musulmane lo vuole fare nei primi mesi.

Ufficio Stampa Amsi

Categorie: Comunicati Stampa, Europa, Salute
Tags: , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

 

Solidarietà ai tempi del Coronavirus

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.