Migliaia di ungheresi protestano contro la discussa riforma del lavoro

06.01.2019 - HispanTV

Quest'articolo è disponibile anche in: Spagnolo

Migliaia di ungheresi protestano contro la discussa riforma del lavoro
(Foto di Hispan TV)

Migliaia di ungheresi hanno manifestato sabato 5 gennaio a Budapest per protestare contro la riforma del lavoro del primo ministro Viktor Orbán.

I manifestanti, convocati dai sindacati e dai partiti politici dell’opposizione, sono scesi per le strade di Budapest per opporsi a una legge che impone centinaia di ore di lavoro straordinario ai lavoratori.

La misura è descritta dai suoi detrattori come la “legge schiavitù” ed è considerata una decisione autoritaria del premier Orbán. I manifestanti hanno lanciato un appello per convocare uno sciopero nazionale contro questa modifica del codice del lavoro.

La nuova legge, in base alla quale i dipendenti possono essere costretti a fare 400 ore di straordinari all’anno, è stata approvata il mese scorso dal Parlamento ungherese.

Categorie: Diritti Umani, Europa, Politica
Tags: , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Search

Racconti della Resistenza

Racconti della Resistenza

Il canale Instagram di Pressenza

Catalogo dei Documentari

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.