India: il governo Modi propone uno schema di reddito di base

11.01.2019 - Sandro Gobetti

India: il governo Modi propone uno schema di reddito di base

Il governo Modi si sta preparando a introdurre un modello di reddito di base prima delle elezioni generali del prossimo anno. La proposta che va emergendo è che la proposta del reddito di base vedrà un importo economico mensile destinato a coloro che sono in difficoltà economica. Il governo Modi è stato al centro di numerose critiche da parte sopratutto di operai e contadini ed in particolare su una serie di questioni relative ai temi del disagio sociale, i bassi salari, i mancati incentivi agricoli e la disoccupazione. Il BJP ha subito un’inversione nei sondaggi sopratutto in tre stati a novembre e dicembre.

A tal proposito uno dei temi del partito al governo è quello di individuare altre soluzioni e migliorare il meccanismo dei suoi numerosi sistemi di welfare attualmente presenti. A questo punto il BJP ha individuato una nuova idea. O meglio, avviarsi a sostenere un’idea esistente che non è mai stata seriamente presa in considerazione dal BJP ed è proprio  uno schema di reddito di base. Esiste già una considerevole letteratura sul tema e su come potrebbe funzionare in un paese come l’India, incluso un capitolo eccellente nell’Indagine Economica del 2016-17.

Alcuni sistemi di welfare di grandi dimensioni dovranno probabilmente essere modificati se si vuole avviare un reddito di base significativo a livello nazionale. Ma l’idea che sta andando per la maggiore è quella di avviare su base locale forme sperimentali e schemi pilota su larga scala.

Per maggiori informazioni:

The Ecnomic Times India

India Today

Wion News

Tratto da BIN Italia

Categorie: Asia, Diritti Umani, Economia, Internazionale, Politica
Tags: , , , ,

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


video 10 anni Pressenza

Eventi 10 anni di Pressenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.