Il Presidente della Russia Vladimir Putin, in una breve conferenza stampa ha dichiarato che il sistema Avangard sarà operativo e integrato nell’esericto russo a partire dall’anno prossimo.

La conferenza si è realizzata al termine di test che hanno fatto volare per oltre 6000 chilometri ad alta quota sopra il cielo della Siberia il nuovo tipo di aliante che può raggiungere grandi velocità e di essere equipaggiato con missili a testata anche nucleare.

Secondo alcuni analisti questa mostra di potenza di attacco, nell’insolito periodo natalizio, è una risposta dell’armata russa alle recenti dichiarazioni di Trump relative all’uscita dal trattato INF.