Conferenza stampa giovedì 20 dicembre, ore 10,30

Federazione Nazionale della Stampa Italiana

Corso Vittorio Emanuele II, 349 Roma

Primo Piano – Sala Azzurra

“Come protestanti italiani sentiamo l’urgenza di accrescere il nostro impegno per i diritti umani universali. Vogliamo che il Mediterraneo torni a essere un ponte tra le culture, i popoli e le religioni e non una tomba come è stato negli ultimi anni. Per questo motivo rilanciamo il partenariato con associazioni che operano in mare, in terra e in cielo per garantire il soccorso e l’accoglienza a chi fugge dalla guerra, dalla povertà e dalla violenza”.

Con queste parole il presidente della Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI), pastore Luca Maria Negro, invita a partecipare alla conferenza stampa di giovedì 20 dicembre, alle 10,30, presso la sede della Federazione Nazionale della Stampa italiana (FNSI).

Nello specifico si presenteranno: un progetto a Riace per l’ospitalità di famiglie di profughi e richiedenti asilo; la continuazione del progetto a sostegno delle missioni Search and Rescue (SAR) della ONG spagnola Open Arms; la collaborazione tra Mediterranean Hope (MH), programma rifugiati e migranti della FCEI, Sea-Watch e i Pilotes Volontaires per le attività di avvistamento aereo e monitoraggio marittimo.

Introduce Paolo Naso, Coordinatore di Mediterranean Hope (MH), programma rifugiati e migranti della FCEI.

Partecipano:

Luca Maria Negro, presidente della Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI)

Mimmo Lucano, ex sindaco di Riace

Riccardo Gatti, capomissione Open Arms

Giorgia Linardi, Portavoce di Sea-Watch in Italia

Benoit Micolon, dell’associazione Pilotes Volontaires