Non si arresta la street art

29.07.2018 - Napoli - Redazione Italia

Non si arresta la street art

“Troviamo semplicemente assurdo e immotivato l’arresto di uno street artist la cui unica colpa è stata quella di ritrarre il volto di Ahed Tamimi: chiediamo alle autorità Israeliane l’immediata liberazione di Jorit”. Così Enrico Panini, segretario nazionale del movimento demA, movimento che ha partecipato questa mattina al presidio di solidarietà svoltosi in piazza Municipio a Napoli. “Jorit aveva scelto di ritrarre l’attivista palestinese di diciassette anni condannata da una corte militare a otto mesi di carcere per aver preso a schiaffi due soldati delle forze di difesa israeliane. Non si comprende il motivo per cui in queste ore, l’esercito Israeliano ha liberato Ahed e nel frattempo ha trattiene in stato di fermo un’artista il cui lavoro, iniziato a Napoli, è ora riconosciuto e apprezzato a livello mondiale”.

Le notizie che arrivano da Betlemme sono tutt’altro che rassicuranti. Da ieri notte il cellulare di Jorit non è raggiungibile. “Chiediamo alla Farnesina di far sentire la propria voce – sostiene il segretario di demA – e nel frattempo ci mobiliteremo con tutte le nostre forze ed energie per fare in modo che Jorit torni presto nella sua Napoli, la sua città che già oggi si è mobilitata per una prima manifestazione di solidarietà”.

Movimento DemA

Categorie: Comunicati Stampa, Diritti Umani, Europa, Medio Oriente
Tags: , , , , ,

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.