Nigeria, candidati più giovani con la legge #Nottooyoungtorun

14.06.2018 - Agenzia DIRE

Quest'articolo è disponibile anche in: Spagnolo

Nigeria, candidati più giovani con la legge #Nottooyoungtorun
(Foto di https://www.facebook.com/nottooyoungtorun/)

Candidati più giovani per un futuro migliore: la scommessa sta in una legge, promulgata in settimana in Nigeria, che rivede i requisiti di età per poter partecipare alle elezioni.

“La legge ora è un atto parlamentare e quella di oggi è una giornata storica” ha detto il presidente Muhammadu Buhari, 75 anni, dopo la cerimonia di promulgazione.

Il provvedimento, noto come “#NotTooYoungToRun Bill”, è frutto di un movimento animato dalle organizzazioni della società civile in uno dei paesi al mondo dove l’età media è più bassa.

Sulla base delle nuove norme, ci si potrà candidare alla presidenza della Nigeria una volta compiuti i 35 anni, senza dover aspettare i 40 come in passato. Abbassata anche l’età minima per entrare in parlamento, fissata ora a 25 anni.

Nei giorni scorsi fonti di stampa locali avevano ipotizzato che Buhari, intenzionato a cercare un nuovo mandato nel 2019, potesse bloccare il provvedimento per timore di vedere aumentare la concorrenza.

 

Categorie: Africa, Giovani, Politica
Tags: , ,

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


App Pressenza

App Pressenza

Diritti all'informAZIONE

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.