E’ da gran tempo venuta l’ora di cessare di sbagliarsi di nemici !

20.01.2018 - Luigi Mosca

Quest'articolo è disponibile anche in: Francese

E’ da gran tempo venuta l’ora di cessare di sbagliarsi di nemici !

Una breve riflessione per alimentare il dibattito

Gli Stati dotati di armi nucleari hanno fatto un progresso : da qualche tempo hanno cominciato a capire che una “forza di dissuasione nucleare” non puo’ funzionare ! Voi direte : ne hanno messo di tempo ! Sì, è vero, ma … meglio tardi che mai !

E, come è possibile fare questa constatazione? Semplicemente osservando che questi Stati sempre di più cercano delle soluzioni alternative: l’apparizione, nelle loro dottrine di possibilità di ‘first strike’(USA-NATO), oppure di d’« un ultime avertissement » (Francia) , oppure ancora lo sviluppo dei cosiddetti « mini-nukes »(*), nettamente più utilizzabili sul campo di battaglia … Vale a dire : si sta passando sempre di più dalla nozione di « armi di non impiego », cioè quelle dette della ‘dissuasione nucleare’, a quelle di « armi di impiego per primi» : quelle cioè dello ‘scacco’ della forza di dissuasione nucleare.

E però questa stessa constatazione mostra anche che, al contrario, questi Stati non hanno ancora capito che è da gran tempo venuta l’ora di cessare di sbagliarsi di nemici !

In effetti, i veri nemici di ogni Stato non sono altri Stati, i veri nemici sono comuni a TUTTI gli Stati, ed essi si chiamano : la precarietà e la miseria nel mondo, il riscaldamento climatico, il degrado dell’ambiente, le ingiustizie sociali, le epidemie, l’ignoranza, la corruzione, le mafie, i fanatismi …

E’ dunque contro questi nemici che si tratta di concentrare tutto il potenziale di cui dispone l’Umanità, in termini di intelligenza, di iniziative solidali, di creatività … et non in una corsa folle à ogni  sorta di armamenti, et soprattutto di armamenti nucleari !  

Di conseguenza, si tratta di sviluppare, nelle relazioni tra gli Stati, delle iniziative di cooperazione finalizzate a tutti questi obiettivi.

Allora, la grande domanda che si pone è: “sì, ma come arrivarci ?”

In un articolo precedente (Ora una luce è stata accesa nelle tenebre del nostro mondo disastrato! (*)(*)ho iniziato ad affrontare questo problema sotto l’angolo del disarmo nucleare, ma è possibile estenderlo anche agli altri obiettivi menzionati qui.

In sintesi : è tutto ciò e non la minaccia con le armi nucleari che si potrà garantire nella durata la pace nel mondo !

——————————————————–

(*) Si puo’ vedere, a questo proposito, questo articolo del ‘New York Times’ sul draft della prossima “Nuclear Posture Review” sottoposta a Donald Trump dal ‘Pentagono’ :

https://www.nytimes.com/2018/01/16/us/politics/pentagon-nuclear-review-cyberattack

trump.html?partner=rss&emc=rss&smid=tw-nytpolitics&smtyp=cur

(*)(*)https://www.pressenza.com/it/2017/12/ora-luce-stata-accesa-nelle-tenebre-del-nostro-mondo-disastrato/

Categorie: Opinioni, Questioni internazionali
Tags: , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

 

Solidarietà ai tempi del Coronavirus

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.