Milano, denuncia dei parenti dei morti nel Mediterraneo

03.11.2017 - Milano - Redazione Italia

Quest'articolo è disponibile anche in: Spagnolo

Milano, denuncia dei parenti dei morti nel Mediterraneo
(Foto di Raffaella Correnti)

Come ogni primo giovedì del mese, il 2 novembre si è tenuta in piazza Scala a Milano la Marcia dei Nuovi Desaparecidos, per denunciare la scomparsa di migliaia di persone nel Mar Mediterraneo.  Un giro per la piazza, davanti a Palazzo Marino, sede del Comune, con le fotografie dei migranti algerini e tunisini che i parenti hanno consegnato alla Rete Milano senza Frontiere per chiedere Verità e Giustizia.

Questo giovedì hanno partecipato alla Marcia il padre di un ragazzo algerino vittima di scomparsa forzata nel 2007 e la moglie di un tunisino scomparso nel 2011. Insieme ad altri parenti si sono organizzati e hanno formato associazioni per denunciare le responsabilità dei loro paesi e dell’Unione Europea nella sorte dei loro cari. Dopo una visita in Italia di una settimana, ricca di incontri e convegni, i due parenti andranno a Bruxelles, dove grazie a un parlamentare di Podemos potranno portare la loro denuncia.

All’evento, oltre ad associazioni e singoli cittadini, hanno partecipato anche diversi ragazzi rifugiati della Sierra Leone e del Bangladesh. Alla fine un gruppo andino ha voluto dedicare la sua musica a tutte le vittime e ai loro parenti.

 

Categorie: Diritti Umani, Europa
Tags: , ,

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


video 10 anni Pressenza

Eventi 10 anni di Pressenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.