La Corea del Nord rilascia un pastore canadese condannato all’ergastolo

10.08.2017 - Riccardo Noury

Quest'articolo è disponibile anche in: Spagnolo

La Corea del Nord rilascia un pastore canadese condannato all’ergastolo

Lim Hyeon-soo, un religioso canadese 62enne di origini coreane, è stato rilasciato il 9 agosto dalle autorità nordcoreane per “motivi umanitari” grazie anche alle pressioni del governo di Ottawa e a un’azione urgente diramata da Amnesty International.

Dal 1997 Lim Hyeon-soo aveva svolto un centinaio di missioni umanitarie in Corea del Nord, ma l’ultima, all’inizio del 2015, gli era costata una condanna all’ergastolo e ai lavori forzati per “complotto allo scopo di rovesciare il governo”.

Gli oltre due anni e mezzo di reclusione Lim Hyeon-soo li ha trascorsi facendo avanti e indietro tra un campo di lavoro e l’ospedale.

Sebbene malnutrito e soffrisse di pressione alta, artrite e gastrite, Lim Hyeon-soo è uscito vivo dalla Corea del Nord e nelle prossime ore riabbraccerà la sua famiglia in Canada.

Categorie: Asia, Diritti Umani
Tags: , ,

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Diritti all'informAZIONE

Video presentation: What Pressenza is...

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.