Il presidente Buhari ritorna in Nigeria dopo 105 giorni di assenza per cure mediche

21.08.2017 - Anderline Amamgbo

Quest'articolo è disponibile anche in: Spagnolo

Il presidente Buhari ritorna in Nigeria dopo 105 giorni di assenza per cure mediche
(Foto di dailytrust.com.ng)

Il Presidente nigeriano Muhammadu Buhari è tornato in Nigeria sabato 19 Agosto dopo una lunga assenza che ha portato alcuni nigeriani a protestare e a chiedere la sua immediata dimissione e sostituzione. Il governo della nazione più popolosa dell’Africa non ha mai detto qual’è il problema di salute del 74 enne presidente.

Il Presidente Buhari ha detto che l’unità della Nigeria è stabile e non negoziabile, in un apparente riferimento alle tensioni presenti nel paese, specialmente in Biafra. In un comunicato stampa di oggi Buhari ha anche ordinato all’agenzie di sicurezza a combattere e distruggere terroristi e criminali come Boko Haram affinché la maggioranza dei cittadini possano vivere in pace e in sicurezza.
A soli due giorni dal suo ritorno dopo le cure mediche, e poiché il presidente Buhari non aveva affrontato il tema della sua salute nel suo comunicato stampa, il portavoce del presidente nigeriano, Femi Adesina, ha rivelato che Buhari potrebbe di nuovo tornare in Gran Bretagna per ricevere un ulteriore trattamento medico. Adesina ha tuttavia espresso la speranza che il peggio sia passato.
Buhari ha finalmente affrontato i nigeriani stamattina nel suo primo messaggio video dopo oltre 105 giorni di assenza e silenzio totale; gli osservator hanno dichiarato che il discorso del presidente è stato povero e  non è stato capace di fornire dettagli su alcuni temi importanti e sulle sue attività negli ultimi 100 giorni.
Gli analisti politici dicono che i cittadini nigeriani si aspettavano che il Presidente desse maggiori dettagli sul paese, la sua salute e soprattutto come ha sostenuto le spese mediche a Londra. Una fonte della Presidenza ha annunciato che Buhari lavorerà dalla sua residenza ufficiale fino al completamento del lavoro di ristrutturazione nel suo ufficio all’interno della villa presidenziale Aso Rock.
Ricordiamo che le sfide continue della Nigeria includono l’insurrezione mortale di Boko Haram, un’economia debole, parte del paese che chiede la secessione e uno dei leaders del gruppo separatista Ipob, Nnamdi Kanu, che ha creato un gruppo illegale chiamato BSS (Servizi Segreti del Biafra). Nnamdi Kanu e i suoi seguaci incitano a boicottare  le elezioni in tutta la regione di Igboland minacciando di ritorsioni chiunque andrà a votare durante la prossima tornata dello Stato di Anambra a novembre di quest’anno.
Nonostante la sua popolarità, I cittadini sia nigeriani che biafrani sperano che il presidente Buhari sia migliorato di salute e sia in grado di fermare e arrestare le violenze che minacciano la nazione.
Categorie: Africa, Politica
Tags: , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.