La salute è un nostro diritto non il vostro business

19.06.2017 - Rete delle città in Comune - Redazione Italia

La salute è un nostro diritto non il vostro business
(Foto di www.lecittaincomune.it)

La Rete delle città in Comune propone una carovana per il cambiamento

MILANO

24 giugno

h 9.00 – 14.00

CAM GARIBALDI

“Falcone Borsellino”

Corso Garibaldi, 27

Lunghe liste di attesa, rette salatissime per le RSA, gestori al posto dei medici di base: ecco come si distrugge la sanità pubblica. L’obbligo di 12 vaccinazioni: scelta politica o evidenza scientifica ?

La salute è una dimensione fondamentale della vita di ogni essere umano . Il diritto alla salute è sancito in modo preciso dall’art. 32 della nostra Costituzione : La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti.” Tale diritto è fortemente messo in discussione dai tagli al Servizio Sanitario Nazionale (SSN), dal sostegno all’avanzata di interessi privati in campo sanitario, dal costo esorbitante dei farmaci, dalle non casuali e infinite liste di attesa.

La regione Lombardia rappresenta la punta avanzata della distruzione del SSN; ultimo atto di questa privatizzazione selvaggia è la delibera che istituisce i “gestori” per i malati cronici.

Il governo mentre finge di non accorgersi che milioni di cittadini rinunciano alle cure a causa della loro precaria condizione economica, lancia l’allarme epidemie e vara un piano sui vaccini sul quale pesa il sospetto di rispondere più a ragioni di contingenza politica che a una precisa valutazione scientifica. 

h. 9,30 Apertura:

Il percorso di Milano in comune e della rete delle Città in comune

Basilio Rizzo, presidente associazione Milano in Comune

Relazione introduttiva:

Come si distrugge la sanità pubblica.

Vittorio Agnoletto, medico, docente all’Università Statale, Milano

Interventi:

Ricoveri in RSA, assistenza domiciliare: chi deve pagare le rette?

Fulvio Aurora, associazione Medicina Democratica

La delibera regionale sui malati cronici: dal medico di base al manager

Albarosa Raimondi, medico, esperta in organizzazione sanitaria

Le politiche sui vaccini: scelte politiche o evidenze scientifiche?

Antonio Clavenna, medico, Istituto Mario Negri, Milano

Gruppi di lavoro:

RSA: Fulvio Aurora + facilitatrice

Delibera sui malati cronici: Albarosa Raimondi + facilitatore

Liste di attesa: Alessandro Braga + facilitatrice

Vaccini: Antonio Clavenna + facilitatrice

Plenaria:

relazioni di un portavoce per ognuno dei quattro gruppi

Conclusioni: Vittorio Agnoletto e un portavoce di MIC su percorso successivo

Lunghe liste di attesa, rette salatissime per le RSA, gestori al posto dei medici di base: ecco come si distrugge la sanità pubblica. L’obbligo di 12 vaccinazioni: scelta politica o evidenza scientifica ?

La salute è una dimensione fondamentale della vita di ogni essere umano . Il diritto alla salute è sancito in modo preciso dall’art. 32 della nostra Costituzione : La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti.” Tale diritto è fortemente messo in discussione dai tagli al Servizio Sanitario Nazionale (SSN), dal sostegno all’avanzata di interessi privati in campo sanitario, dal costo esorbitante dei farmaci, dalle non casuali e infinite liste di attesa.

La regione Lombardia rappresenta la punta avanzata della distruzione del SSN; ultimo atto di questa privatizzazione selvaggia è la delibera che istituisce i “gestori” per i malati cronici.

Il governo mentre finge di non accorgersi che milioni di cittadini rinunciano alle cure a causa della loro precaria condizione economica, lancia l’allarme epidemie e vara un piano sui vaccini sul quale pesa il sospetto di rispondere più a ragioni di contingenza politica che a una precisa valutazione scientifica. 

h. 9,30 Apertura:

Il percorso di Milano in comune e della rete delle Città in comune

Basilio Rizzo, presidente associazione Milano in Comune

Relazione introduttiva:

Come si distrugge la sanità pubblica.

Vittorio Agnoletto, medico, docente all’Università Statale, Milano

Interventi:

Ricoveri in RSA, assistenza domiciliare: chi deve pagare le rette?

Fulvio Aurora, associazione Medicina Democratica

La delibera regionale sui malati cronici: dal medico di base al manager

Albarosa Raimondi, medico, esperta in organizzazione sanitaria

Le politiche sui vaccini: scelte politiche o evidenze scientifiche?

Antonio Clavenna, medico, Istituto Mario Negri, Milano

Gruppi di lavoro:

RSA: Fulvio Aurora + facilitatrice

Delibera sui malati cronici: Albarosa Raimondi + facilitatore

Liste di attesa: Alessandro Braga + facilitatrice

Vaccini: Antonio Clavenna + facilitatrice

Plenaria:

relazioni di un portavoce per ognuno dei quattro gruppi

Conclusioni: Vittorio Agnoletto e un portavoce di MIC su percorso successivo

Categorie: Comunicati Stampa, Europa, Salute
Tags: , , , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.