La portavoce María de Jesús Patricio Martínez potrà contare sull’ appoggio dell’ Esercito Zapatista di Liberazione Nazionale (EZLN).

Maria de Jesus Patricio Martinez è stata appena eletta come la candidata del Congresso Nazionale Indigeno per il 2018. Eduardo Martínez, l’inviato di Tele Sur, ha dato la notizia, attraverso Twitter, che María de Jesús Patricio Martínez è stata eletta domenica scorsa (ndt:28/05/2017) come candidata del Congresso Nazionale indigeno per il 2018.

La portavoce del CNG che sarà appoggiata dall’Esercito Zapatista di Liberazione Nazionale( EZLN) potrebbe essere la candidata alle elezioni presidenziali di questo paese del prossimo anno.

La portavoce Patricio Martínez ha ricevuto l’appoggio di 58 indigeni messicani durante il congresso celebrato a San Cristóbal de las Casas, nello stato sud orientale di Chiapas.

Circa 848 indigeni, tra delegati e assessori di tutto il paese, si sono riuniti intorno al tavolo per tre mesi consecutivi per elaborare strategie ed obbiettivi riguardanti l’organizzazione. Si è anche esaminato il legame e l’andamento con i settori della società civile del CNI.

Il dissidente Moisés, che ha reclamato giustizia per i 43 studenti scomparsi di Ayotzinapa, ha detto: “Siamo qui per continuare e per portare a termine quello che abbiamo realizzato come Congresso Nazionale Indigeno. Così verrà alla luce ciò che pensiamo e quello che vogliamo per questo paese, e chissà che non possa essere visto come esempio per il mondo.”

Traduzione trommos.org di Lucia De Benedetto