Dopo tre mesi di uno sforzo capillare sul territorio, di una mobilitazione di decine di migliaia di volontari e volontarie su e giù per lo Stivale, è arrivato il momento dello sprint finale: sabato 25 e domenica 26 giugno è l’ultimo firma day della campagna dei Referendum Sociali.

Sarà possibile firmare i 4 quesiti contro la legge 107, la cattiva scuola di Renzi, i 2 quesiti ambientali contro la costruzione di nuovi inceneritori e il permesso di trivellare per mare e per terra, e la petizione popolare contro la direttiva del ministro Marianna Madia volta a privatizzare l’acqua e i servizi pubblici.

L’obiettivo è a portata di mano. L’appuntamento per consegnare i preziosi scatoloni in Cassazione è già fissato per il 5 luglio prossimo. Dopo questo fine settimana comunque la raccolta firme continuerà fino a fine mese, nelle sedi delle sigle promotrici e dove sarà ancora possibile organizzare banchetti.

Per trovare tutte le informazioni, i banchetti e gli eventi del fine settimana e oltre www.referendumsociali.info

 

Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua
Movimento per la scuola pubblica
Campagna “Stop devastazioni”, per i diritti sociali ed ambientali