Manconi: “Chiediamo all’Arabia Saudita la clemenza per Ali al-Nimr”

24.02.2016 - Redazione Italia

Manconi: “Chiediamo all’Arabia Saudita la clemenza per Ali al-Nimr”
(Foto di www.amnesty.it)

Il presidente della Commissione per la tutela dei diritti umani del Senato Luigi Manconi ha lanciato un accorato appello per la clemenza a Ali Mohammed al-Nimr, attivista sciita condannato a morte in Arabia Saudita con accuse che vanno dalla “partecipazione a manifestazioni antigovernative” alla rapina a mano armata. Per il caso di Al Nimr, che ora rischia la crocifissione, si sono mobilitate le principali organizzazioni per i diritti umani; change.org e Amnesty International hanno raccolto per lui decine di migliaia di firme.

“Ho chiesto venti giorni fa all’Ambasciatore dell’Arabia Saudita in Italia di ricevermi insieme a change.org e Amnesty International – ha detto Manconi – per portare le firme raccolte dalle due organizzazioni in favore del giovane attivista, ma i suoi impegni sono evidentemente troppo gravosi per permettergli di ascoltare le ragioni di chi vuole salvare una vita umana”.

“La speranza – ha rilevato Manconi – è che ciononostante la mobilitazione internazionale induca le Autorità dell’Arabia Saudita ad approfondire ulteriormente questo caso e che attraverso il riesame si possa giungere a un provvedimento di clemenza in tempi brevi”.

 

Categorie: Comunicati Stampa, Diritti Umani, Medio Oriente
Tags: , ,

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.