Di Esther Vázquez . Foto di René Gómez.

E’ cominciato il 13 novembre a Barcellona l’incontro annuale dei Premi Nobel per la Pace dal titolo “Difendere i profughi, ottenere la pace mondiale”, con la partecipazione di organizzazioni, attivisti e 700 giovani di diverse nazionalità invitati da varie università. Sono presenti i Premi Nobel per la Pace Oscar Arias, Mijail Gorbachov, Frederik Willem de Klerk, Shirin Ebadi, Mohammed ElBaradei, Tawakkul Karman, Mairead Corrigan Maguire, David Trimble, Lech Walesa e Betty Williams.

Nella conferenza stampa tenuta nella sede del Comune di Barcellon, i rappresentanti degli organizzatori Gerardo Pisarello, a nome del Comune ed Ekateriana Zagladina, presidentessa del Segretariato Permanente del Summit, hanno dato il benvenuto ai partecipanti.

Nel suo intervento Zagladina ha sostenuto che “L’attuale crisi dei profughi occupa la prima pagina dell’agenda mediatica. Il Summit di quest’anno non si poteva dedicare a un altro tema.” Ha lanciato un appello ai leader mondiali e alla comunità internazionale perché cerchino soluzioni adatte a ottenere la pace e alla società perché risponda con tolleranza, dialogo e compassione.

IMG_2132