Siria: raid su Douma, Onu “rispettare i civili”

17.08.2015 - MISNA Missionary International Service News Agency

Siria: raid su Douma, Onu “rispettare i civili”
(Foto di iljournal.today)

Il conflitto in Siria è tanto più cruento in quanto mostra “un disprezzo totale per la vita dei civili”: lo ha detto il responsabile Onu per gli Affari Umanitari, Stephen O’Brien, oggi a Damasco nel corso della sua prima visita nel paese dall’assunzione dell’incarico nel maggio scorso. O’ Brien si è detto “inorridito” dei resoconti sulle violenze commesse ai danni dei civili e chiesto alle parti in lotta di impegnarsi a rispettare la popolazione e il diritto umanitario e internazionale.

Il responsabile Onu si esprimeva all’indomani di un violento bombardamento,  messo a segno dall’aviazione militare sul centro abitato di Douma, cittadina a nord di Damasco controllata dalle milizie ribelli. Secondo fonti delle organizzazioni siriane per la difesa dei diritti umani, i raid avrebbero causato una novantina di morti e oltre 200 feriti tra la popolazione.

Gli ordigni avrebbero colpito per ben quattro volte il mercato: molti dei feriti si trovano in condizioni gravi ed il bilancio delle vittime potrebbe dunque peggiorare ulteriormente.

Categorie: Comunicati Stampa, Medio Oriente, Pace e Disarmo
Tags: , , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.