Ich bin ein Grieche!

29.06.2015 - Leopoldo Salmaso

Ich bin ein Grieche!
(Foto di archivio Pressenza)

Parte la solidarietà globale con il popolo greco

26 giugno 1963: J.F. Kennedy pronuncia la storica frase “Ich bin ein Berliner – Io sono berlinese”, che avvia il riscatto dei cittadini di Berlino Ovest, ridotti alla fame dall’assedio dei liberticidi pseudocomunisti.

26 giugno 2015:  Il governo legittimamente eletto indice il referendum che avvia il riscatto dei cittadini greci, ridotti alla fame dall’assedio dei liberticidi neoliberisti.

Da oggi a domenica prossima anche tu afferma con decisione: “Ich bin ein Grieche! – Io sono greco!”. Se non lo fai, per indifferenza o perché ipnotizzato dalla falsa propaganda dei pochi banchieri che dominano il mondo, non ti illudere: oggi tocca ai greci, domani toccherà a noi e dopodomani anche ai tedeschi! L’Unione Europea sognata dai padri fondatori si è trasformata in un incubo per la pochezza della classe politica, il servilismo dei media mainstream, e la cieca presunzione di burocrati non eletti né controllati da nessuno. La scarsità monetaria è un inganno! La moneta emessa a debito è lo strumento perverso con cui oggi viene tenuto in schiavitù il 99% dell’umanità. Apri gli occhi! Apri la bocca e afferma: “Ich bin ein Grieche!”. Apri le liste dei tuoi contatti sui social network e passa a tutti questo appello come non hai mai fatto fino ad ora.

Chi sta usurpando e violentando la democrazia dev’essere sommerso da un boato globale: “Ich bin ein Grieche!”.

Leggi e diffondi:

 La lettera di Alexis Tsipras a tutti i cittadini e cittadine della Grecia

traduzione di Aurelio Lentini e Amalia Kolonia, esclusiva del sito Il fascino degli intellettuali 

NOTE:

Venerdì sera si è tenuto il Consiglio dei Ministri al quale avevo proposto un referendum perché fosse il popolo greco sovrano a decidere. La mia proposta è stata accettata all’unanimità.

Sabato 27/6 si è tenuta l’assemblea plenaria del Parlamento per deliberare sulla proposta del Consiglio dei Ministri riguardo la realizzazione domenica 5 luglio di un referendum sull’accettazione o il rifiuto della proposta delle istituzioni. Il Parlamento l’ha approvata con 178 voti a favore e 120 contrari (Popolari e Socialisti).

Adesioni a quest’appello, già firmato da persone di oltre 20 paesi alla mail: salmasoleo@gmail.com

 

 

Categorie: Europa, Internazionale, Opinioni, Politica
Tags: , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 27.01.20

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

Chiudiamo le pagine di chi spegne i sorrisi

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.