Milano contro il TTIP

19.04.2015 - Partito Umanista

Milano contro il TTIP
(Foto di Salmoirago)

Sabato 18 aprile è stata la Giornata Globale di Mobilitazione, per dire NO al TTIP: il Trattato Transatlantico di libero scambio tra Stati Uniti e Unione europea. In tutt’Europa e nel resto del mondo, dalla Nuova Zelanda al Sud America, si sono svolte più di 700 manifestazioni, 50 solo in Italia: tutti contro l’accordo che coinvolge 820 milioni di persone e che metterebbe “in serio pericolo le tutele alimentari, ambientali, lavorative, sanitarie eccetera”.

I cittadini europei e americani sono scesi in piazza per dare un segnale forte alle Istituzioni dell’Unione Europea e ai suoi stati membri, affinché siano fermate le trattative e al contempo venga promossa “un’economia che serva allo sviluppo delle persone e del pianeta”.

A Milano nella mattinata la protesta si è svolta in diversi punti della città con lo slogan “Smaschera il Trattato Fantasma: fermiamolo”. Nei luoghi del “Fuori Salone” e nel cuore di Milano in Galleria Vittorio Emanuele, la città è stata invasa da vari flashmob con partecipanti vestiti da fantasmi. Nel pomeriggio la protesta è proseguita in Piazza Duomo con la presenza attiva di circa 200 persone tra organizzazioni e singoli cittadini. Molti gli approfondimenti che si sono susseguiti sul palco (tra gli intervenuti: Andrea Fumagalli, Alfredo Somoza, Anita Sonego, Luca Basile, Paolo Burgio, Roberto Giudici, Sandra Cangemi, Silvana Galassi, Vittorio Agnoletto), chiarimenti che hanno fatto luce sui seri rischi di questo trattato.

Ampia è stata l’adesione delle persone che hanno ascoltato e poi firmato la petizione e che a oggi ha raggiunto oltre un milione e 700 mila cittadini europei; 200 sono le organizzazioni nazionali che hanno aderito alla Campagna.

Consapevoli che la battaglia è appena iniziata, sappiamo che lunedì a New York, partirà il nono round di negoziazioni che durerà tutta la settimana. Sul tavolo ci saranno tutte le aree toccate dalle trattative ad eccezione di servizi e sviluppo sostenibile, mentre la maggior parte del lavoro si concentrerà in ambito di regolamentazione, dalle auto ai farmaci ai dispositivi medici.

http://www.partitoumanista.it/iniziative/666-il-partito-umanista-contro-il-ttip.html

http://www.stop-ttip-milano.net/

Categorie: Europa, Questioni internazionali
Tags: , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

 

Solidarietà ai tempi del Coronavirus

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

Chiudiamo le pagine di chi spegne i sorrisi

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.