Crisi umanitaria nel Mediterraneo: proposte presentate al vertice di Bruxelles del tutto inadeguate

23.04.2015 - Amnesty International

Crisi umanitaria nel Mediterraneo: proposte presentate al vertice di Bruxelles del tutto inadeguate
(Foto di http://imgpics.gq/)

La proposta di dichiarazione finale del vertice straordinario dell’Unione Europea, in programma oggi pomeriggio a Bruxelles, di cui Amnesty International ha letto una bozza, è del tutto inadeguata a porre fine alla crisi umanitaria nel Mediterraneo e a fermare l’aumento del numero dei morti in mare.

Secondo il testo, i leader dell’Unione Europea respingeranno le richieste urgenti di una maggiore espansione delle operazioni di ricerca e soccorso nel Mediterraneo. E’ previsto invece il raddoppiamento dell’operazione Triton e delle operazioni di sorveglianza dei confini in un’area di competenza di 30 miglia dalle coste italiane e maltesi, assai distante da dove si verifica la maggior parte delle morti in mare. Se confermata, questa operazione continuerà a essere molto meno efficace rispetto a Mare Nostrum.

“Il documento che è trapelato da Bruxelles è del tutto inadeguato rispetto a quanto occorre. Nelle prossime ore i leader europei hanno ancora l’opportunità e la responsabilità di rimediare ai loro colossali fallimenti, che continuano a causare morti in mare. La proposta sul tavolo gira intorno al problema e raddoppiare il finanziamento dell’operazione Triton non lo risolverà. Quello che serve è cambiare obiettivi e aree operative, aumentare navi e aerei” – ha dichiarato Gauri van Gulik, vicedirettrice del programma Europa e Asia centrale di Amnesty International.

“Porre l’accento sul pattugliamento dei confini europei e ignorare l’urgente necessità di salvare chi sta annegando suona come un insulto nei confronti delle migliaia di persone che hanno perso la vita nel Mediterraneo e un cinico affronto verso coloro che non hanno altra scelta che intraprendere quella traversata pericolosa” – ha aggiunto van Gulik.

Rappresentanti di Amnesty International sono oggi a Lampedusa e il 24 e 25 aprile a Catania.

 

Categorie: Comunicati Stampa, Diritti Umani, Europa, Questioni internazionali
Tags: , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

 

Solidarietà ai tempi del Coronavirus

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.