A che punto siamo con gli Obiettivi del Millennio?

02.12.2014 - altreconomia

A che punto siamo con gli Obiettivi del Millennio?
(Foto di end of poverty campaign)

Nel 2015 il mondo sarà chiamato a confrontarsi con gli otto Obiettivi del Millennio:

Sradicare la povertà estrema e la fame

Rendere universale l’educazione primaria

Promuovere l’eguaglianza di genere e l’empowerment delle donne

Ridurre la mortalità infantile

Migliorare la salute materna

Combattere l’AIDS, la malaria e le altre malattie

Assicurare la sostenibilità ambientale

Sviluppare una partnership globale per lo sviluppo

Alcuni obiettivi sono stati centrati, altri restano distanti: dopo 15 anni, ad esempio, una persona su otto sul pianeta soffre ancora la fame (842 milioni di persone); 1,2 miliardi di persone sono povere; oltre 200 milioni di persone in più vivono in uno slum; il 4,8% dei bambini muore prima dei cinque anni.

Secondo Duncan Green, Senior Strategic Adviser di Oxfam e autore del libro “Dalla povertà al potere”, Il problema principale riscontrato con gli Obiettivi del Millennio è la limitata capacità di influenzare le politiche dei governi nei paesi del sud del mondo, che sono più importanti della qualità e della quantità degli aiuti, che pure sono cresciuti”.

 

Categorie: Comunicati Stampa, Diritti Umani, Internazionale
Tags: , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Search

Racconti della Resistenza

Racconti della Resistenza

Il canale Instagram di Pressenza

Catalogo dei Documentari

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.