Torino, verso il 2 ottobre

30.09.2014 - Torino - Redazione Italia

Torino, verso il 2 ottobre
(Foto di http://www.2ottobre.org/)

Sabato 27 settembre si è svolto a Torino un flash mob dal titolo “Diamo una possibilità alla pace”.

Giovedì 2 ottobre alle 21 verrà creato in piazza Carignano il simbolo della nonviolenza.

Siamo persone, organizzazioni e popoli che hanno deciso di camminare insieme, disposti a conoscersi ed a unirsi.

Il fallimento di questo modello di società si sta manifestando nelle più svariate forme: discriminazione sessuale, razziale e religiosa, emarginazione, criminalizzazione basata sulla provenienza e sul livello di povertà, esclusione dai servizi essenziali di sanità e istruzione, precarizzazione e sfruttamento del lavoro.

Assistiamo, a livello globale, al riarmo convenzionale e nucleare, all’invasione di territori e popoli per sfruttarne le risorse, all’utilizzo senza limiti dell’ambiente e delle persone e alla manipolazione costante delle menti attraverso i mezzi di informazione..

Noi non restiamo a guardare, non saremo complici della violenza.
La nostra risposta passa attraverso la nonviolenza attiva, l’unica scelta etica e strategica vincente ed innovativa, l’unica strada per riconciliarci con il passato che ci insegue e rivolgerci al domani con rinnovata speranza.

Agiamo nei più svariati campi culturali, politici e sociali, unendo ed unendoci, dialogando e proponendo, costruendo relazioni ed azioni, opponendoci con il nostro personale e collettivo impegno alla violenza, larvata e manifesta, che ci si para davanti.

In occasione del 2 ottobre, Giornata Mondiale della Nonviolenza, vogliamo organizzare insieme una serie di eventi per sensibilizzare, meditare, conoscere, festeggiare e impegnarsi, affermando:

1 – Il rifiuto della guerra e della violenza come metodo per risolvere i conflitti
2 – l’uguaglianza di tutti gli esseri umani ed il diritto di ognuno a godere delle stesse opportunità degli altri 
3 – l’accettazione e la valorizzazione delle diversità personali e culturali 
4 – la libertà di professare qualunque idea e credenza nel rispetto reciproco
5 – la necessità della nonviolenza attiva come metodologia delle nuove forme di impegno
6 – la riconversione della spesa militare per costruire concretamente la pace 

Con questi intenti comuni e nel rispetto della diversità di ognuno, sia esso singolo, organizzazione o comunità etnica o religiosa, ci impegniamo e vi invitiamo a realizzare insieme la Giornata Mondiale della Nonviolenza a Torino.

 

Adesioni: SDC Perù, Associazione Umanista Freedom Forever, Convergenza delle Culture-Torino, Conexion – Mensile della Convergenza delle Culture –Torino, Handicap & Sviluppo, La Comunità per lo Sviluppo Umano, LAV Onlus – Lega Anti Vivisezione, Help to Change Onlus, Il Messaggio di Silo, Partito Umanista Torino, Orizzonti in Libertà Onlus.

Categorie: Comunicati Stampa, Europa, Nonviolenza
Tags: , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Giornata della Nonviolenza

Giornata della Nonviolenza

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.