Sabato 5 aprile 2014 ore 10.00

Sala Antonella Granata

Via Solferino, 72 – Lodi

Ingresso gratuito

A vent’anni da uno dei genocidi più drammatici della storia dell’uomo, con 1 milione di morti in 100 giorni, MLFM ripercorre un pezzo di storia per farsi portavoce delle guerre civili che ancora oggi spezzano ingiustamente vite umane.

Il convegno si inserisce nelle attività di programmazione del cinquantennale dell’ONG. Un momento di sosta e di riflessione per ripercorrere le tappe di una delle più gravi tragedie umanitarie della storia, un calcolato massacro di innocenti, un episodio di sistematica violazione di diritti umani che molti sembrano aver a lungo non riconosciuto come tale.

Il Movimento c’era. Era là dal 1987 con i suoi progetti idrici. Oggi è ancora in Ruanda e dall’Italia cerca di ripercorre le tappe di una storia complessa grazie all’aiuto di giornalisti di spicco e al cooperante MLFM oggi nel paese. Questi i relatori:

LUCIANO SCALETTARI, giornalista di Famiglia Cristiana e autore del libro “La lista del console. Ruanda: 100 giorni un milione di morti”. La vera storia di Pierantonio Costa, ex console italiano in Ruanda, che in quei giorni salvò migliaia di vite umane. Un racconto di dolore e morte, ma anche un forte messaggio di coraggio, solidarietà e altruismo.

GIORGIO FORNONI, video-giornalista di Report, autore di molteplici inchieste sul continente africano e sulle guerre lontane e dimenticate, i conflitti di cui quasi nessuno parla perché “non fanno notizia”.

OMAR FIORDALISIO, referente MLFM in Ruanda, porterà la sua testimonianza di espatriato, raccontando cosa è rimasto oggi in Ruanda di quei giorni bui e delle azioni intraprese a livello nazionale per la memoria collettiva.

Modera l’incontro CHRISTIANA RUGGERI, giornalista del TG2 e inviata nei paesi in via di sviluppo.

Si ringraziano la Provincia di Lodi e il Comune di Lodi per il patrocinio concesso.

Per informazioni:

Movimento Lotta Fame nel Mondo

Via Cavour 73, Lodi

Tel. 0371/420766

Email: info@mlfm.it

Sito: www.mlfm.it