Zambia: le lingue locali tornano in classe

13.01.2014 - MISNA Missionary International Service News Agency

da Wikipedia

Le lingue locali tornano tra i banchi di scuola come materia di studio e patrimonio culturale da preservare. Lo ha deciso il governo di Lusaka annunciando che, a partire dal 17 gennaio, giorno di riapertura delle scuole dopo le vacanze natalizie, le sette lingue locali del paese saranno insegnate nei rispettivi distretti ai bambini dalla prima alla quarta elementare.

L’inglese, ha deciso inoltre il ministero dell’Istruzione, sarà insegnato come lingua straniera, ma le lezioni si svolgeranno nelle lingue locali, consentendo un più facile apprendimento da parte degli studenti.

Per adattare i programmi scolastici alle nuove esigenze, il ministero sta mettendo a punto delle modifiche che saranno rese note e diverranno operative entro le prossime settimane.

“Il nostro sistema educativo risente di retaggi di epoca coloniale che vogliamo scollarci di dosso” ha spiegato al quotidiano Lusaka Times Wynter Kabimba, ministro della Giustizia e esponente di spicco del Fronte Patriottico (Pf) al potere. “Inoltre le nostre scuole non rispondono alle esigenze di un paesi in via di sviluppo. Produciamo diplomati irrilevanti alle necessità del mercato interno”.

Categorie: Africa, Cultura e Media, Educazione
Tags: , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.