240 arresti in Canada in un raduno contro la brutalità della polizia

21.03.2013 - PressTV

Quest'articolo è disponibile anche in: Inglese

240 arresti in Canada in un raduno contro la brutalità della polizia
(Foto di PressTV)

Il 15 marzo 2013 le autorità canadesi  hanno arrestato più di 240 persone sulle 500 che protestavano a Montreal nella diciassettesima marcia annuale contro la brutalità della polizia.

Secondo le testimonianze la polizia ha usato le cariche a cavallo, lo spray al peperoncino e le controverse tattiche di contenimento per disperdere i manifestanti.

“Prima ancora che cominciasse la marcia si sono avventati su di noi senza una ragione apparente. E’ scoppiato il caos e loro ne hanno approfittato per caricarci con manganelli e scudi” ha raccontato un manifestante.

La polizia aveva definito illegale la marcia, perché gli organizzatori non avevano fornito un itinerario.

Tra gli arrestati, oltre 150 sono stati multati per aver violato delle ordinanze municipali e altri 12 per vari reati criminali. Secondo le autorità almeno sei persone, quattro manifestanti e due poliziotti, sono rimaste lievemente ferite.

Traduzione dall’inglese di Anna Polo

 

 

Categorie: Nord America, Politica
Tags: , ,

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.