Venerdì 1° febbraio dalle ore 17,30 alle 20,30, alla biblioteca Valvassori Peroni 56 (zona Lambrate).

Obiettivo dell’incontro è conoscersi, iniziare a scambiarsi idee e proposte per il progetto comune e formalizzare l’iscrizione all’Associazione.

Le tre ore a disposizione saranno così divise:

1) iscrizioni all’ingresso per la prima mezz’ora, per poi continuarle man mano che arriveranno le partecipanti all’incontro

2) presentazione dell’Associazione e dei suoi obiettivi

3) domande, discussione, idee e proposte

4) brindisi

Dallo Statuto dell’associazione:

L’associazione “Casa delle donne di Milano” è democratica, è basata sull’uguaglianza dei diritti e sulle pari opportunità, si ispira a principi di nonviolenza, tutela i diritti inviolabili della persona e agisce per fini di promozione sociale, civile, culturale e scientifica.

L’associazione si propone di perseguire le seguenti finalità:

– promuovere e sostenere l’incontro, il dialogo paritario e la reciproca conoscenza fra donne di culture diverse;

– favorire la fiducia delle donne e delle ragazze nelle proprie capacità;

– sostenere ogni azione volta al riconoscimento dei diritti delle donne e alla promozione del loro benessere e della loro salute psico-fisica;

– promuovere iniziative politiche e culturali volte a contrastare atteggiamenti omofobici e comunque discriminatori verso le persone di diversa identità e orientamento sessuale;

– contrastare ogni forma di discriminazione e promuovere le pari opportunità in ogni ambito;

– svolgere ogni attività sociale, culturale e di cittadinanza attiva a sostegno dell’autodeterminazione delle donne rispetto al proprio corpo, alla maternità e alle scelte di vita;

– affermare il diritto delle donne all’esercizio della piena cittadinanza e all’istruzione in Italia nel mondo;

– attivare gruppi di lavoro e di studio in una prospettiva di genere;

– diffondere l’informazione e la sensibilizzazione sui temi delle Piattaforme delle Conferenze delle Nazioni Unite sulle donne, nel quadro dei programmi di azione per l’uguaglianza e le pari opportunità dell’Unione Europea, sulle parti della legislazione italiana che li ha recepiti e perseguire gli obiettivi strategici enunciati nella Conferenza delle Nazioni Unite di Pechino nel 1995;

– valorizzare i talenti delle donne che, in tutti i campi delle arti e dei saperi, hanno meritato e meritano un riconoscimento adeguato.

Per la realizzazione delle suddette finalità l’associazione, a titolo esemplificativo e non esaustivo, si propone di svolgere le seguenti attività:

– costituzione di una biblioteca/mediateca su temi riguardanti le donne;

– organizzazione e promozione di convegni, tavoli di lavoro, seminari, spettacoli, feste, concerti, mostre e altre iniziative artistiche, culturali e ricreative su tematiche femminili;

– pubblicazione di notiziari, cartacei e/o digitali, su temi inerenti le attività dell’associazione;

– progettazione con le donne immigrate, rifugiate e profughe di attività di sostegno, promozione sociale e integrazione;

– organizzazione e gestione di corsi di aggiornamento culturale e di corsi di orientamento e formazione rivolti a donne che debbano entrare nel mondo del lavoro o che necessitino di riqualificazione professionale;

– istituzione di uno sportello informativo per le donne che vogliano accedere ai servizi del Comune o di altri enti;

– partecipazione a reti nazionali e internazionali rispondenti ai fini dell’associazione.

Per il perseguimento dei propri fini istituzionali l’associazione si avvale prevalentemente delle attività prestate in forma volontaria, libera e gratuita dalle socie.

Per informazioni: casadonnemilano@gmail.com