cara Fabiola

A Fabiola, l’abbraccio dalla “Valle che Resiste”: finalmente fuori dal carcere delle Vallette

Pubblichiamo la lettere indirizzata a Fabiola dal movimento No Tav, vergata dopo aver appreso la notizia che il Tribunale di Sorveglianza di Torino ha disposto i domiciliari con divieto d’incontro: “Ora non sarà la libertà… ma sarà proprio fare ritorno…