Mauro Rango

Ridurre il proprio ego o far morire il mondo?

Uno psicologo e antropologo descrisse, in un suo libro edito nel 1885, il condizionamento e il funzionamento delle folle. Un bravo regista, nel secolo scorso, mostrò, in un suo film, una scena di condizionamento della massa quando fu chiamata a…

Avremmo potuto salvare 150.000 vite

Avremmo potuto. Sì avremmo potuto. Lo abbiamo sperimentato nel concreto. Le terapie funzionavano, le persone guarivano. Non tutti. Ma quando una persona non ce la faceva si trattava di un fatto rarissimo. 18 persone su 60.000 trattati. Nei 60.000 che…

Un uomo autentico e amorevole, fedele fino all’ultimo ai suoi ideali e ai suoi valori

Ho avuto la straordinaria opportunità, l’estate dello scorso anno, di conoscere personalmente Luc Montagnier ad un pranzo, in una abitazione privata. Eravamo pochissime persone e questo mi ha consentito di instaurare con lui un lungo dialogo che poi è continuato…

Commento allo studio pubblicato sulla rivista The Lancet su effetti avversi vaccino

In seguito alla pubblicazione di un suo articolo su Pressenza l’autore, Mauro Rango, ha ritenuto necessario pubblicare su Facebook questa precisazione che ci pare opportuno mettere a conoscenza dei nostri lettori. Ho scritto e pubblicato ieri un articolo che commentava…

Quando una capra viene messa in un acquario: ipotesi risolutiva tra paradosso e sarcasmo

Con la nascita di gruppi spontanei di persone danneggiate dagli effetti avversi, molti, che avevano fino ad ora taciuto, hanno preso il coraggio di farsi avanti. Conoscenti, amici, parenti: in molti conoscono persone che hanno riscontrato problemi di una certa…

Modello di sviluppo e protezione della specie

La zecca non ha il nostro apparato sensoriale. Concepisce il mondo attraverso il calore (sangue dell’ospite) o l’assenza di calore. Noi pensiamo di essere organismi evoluti in grado di avvicinarsi, tramite la scienza, all’oggettività delle cose. Ci concentriamo poco sul…