Laura Tussi

Docente, giornalista e ricercatrice, si occupa di pedagogia nonviolenta e interculturale. Ha conseguito cinque lauree specialistiche in formazione degli adulti e consulenza pedagogica nell'ambito delle scienze della formazione e dell'educazione.

I “perché” dell’Armadio della vergogna

di Laura Tussi e Daniele Biacchessi Franco Giustolisi è stato un giornalista d’inchiesta grazie al cui impegno civile è possibile oggi far luce sui responsabili delle stragi fasciste e naziste nel nostro paese. E’ stato il primo giornalista a far…

Ripensare l’handicap

Oltre le diverse interpretazioni, le lungimiranti intuizioni, le intenzioni benpensanti, riguardanti l’emergenza handicap, i vari interventi educativi, medici e riabilitativi, a livello professionale, di tipo operativo, risultano spesso “nascosti”, non evidenti, perché l’”altro”, il portatore di diversità ed alterità, è fonte di…

Perché realizzare progetti educativi antirazzisti

La promozione di un progetto culturale decisamente antirazzista e antidiscriminatorio, di convivenza e cittadinanza plurale, risulta compatibile con approcci educativi e formativi in Italia, dove la pedagogia interculturale, sorta alla fine degli anni ‘80, ha progressivamente introdotto un’ottica innovativa nella…

La pagina in comune

La pagina in comune, libro di Gianmarco Pisa, Edizioni “Ad Est dell’Equatore”   Il lavoro di pace a sfondo culturale comprende gli aspetti decisivi della prevenzione della violenza e della promozione dei diritti umani, come sostiene la tesi del libro…

Per una dialettica di Pace. Dalla Memoria Storica a prospettive alternative di futuro

di Laura Tussi e Alfonso Navarra Il progetto istituzionale delle città di Nova Milanese e Bolzano, dal titolo emblematico “Per non dimenticare”, consiste in un grande impegno di ricerca collettivo dal basso, in collaborazione con le istituzioni e le amministrazioni, sui temi riguardanti…

Fausto e Iaio. La speranza muore a diciotto anni

Libro di Daniele Biacchessi Editore Baldini&Castoldi, Milano – Nuova edizione aggiornata Questa è la storia di due ragazzi del quartiere Casoretto di Milano, Fausto Tinelli e Lorenzo Iaio Iannucci. La storia di due ragazzi che volevano soltanto vivere. E qualcuno…

Uniti per la salute

Quando i cittadini si battono per la tutela dei loro diritti in base all’articolo 32 della Costituzione di Virginio Bettini e Laura Tussi   La centrale di Vado Ligure-Quiliano è in funzione da oltre quarant’anni, sulla costa, nell’area metropolitana di Savona. Si tratta…

Manifesti raccontano…Le molte vie per chiudere con la guerra

Manifesti raccontano… Le molte vie per chiudere con la guerra Libro a cura di Vittorio Pallotti e Francesco Pugliese Prefazione di Peter Van Den Dungen, coordinatore generale della Rete Internazionale dei Musei per la Pace e Joyce Apsel, Università di New York. Per richiedere il…

L’educazione al dialogo

Secondo un’analisi pedagogica occorre tenere presente l’importanza delle componenti socio-affettive nei processi evolutivi di crescita e di apprendimento. La natura esperienziale dell’apprendimento è implicita in ogni intervento educativo che si avvale della sfera emotiva, affettiva ed interiore senza cui l’apprendimento e la…

La pluriappartenenza cosmopolita

Una domanda globale, multidimensionale, un pensiero indagatore e multilaterale possono aprirsi all’avvenire di un’era aperta alla mondialità, orientata all’avventura dell’umano, in una prospettiva di cittadinanza attiva, cosmopolita ed internazionale, nell’itinerario errante e multidimensionale per raggiungere una condizione di pace su…

1 2 3 4 5 8