Giorgio Trucchi

Giorgio Trucchi, giornalista, residente in Centro America dal 1998, è corrispondente dell'agenzia Rel UITA e collabora con diversi media internazionali, tra cui Alba Sud, ALAI, Rebelión, Kaos en la Red, Peacelink. Ha anche collaborato con il giornale digitale Opera Mundi de Sao Paulo in Brasile e coordina il blog e la lista di notizie "Nicaragua y más" (LINyM). Nel 2005 e nel 2009 ha ricevuto anche il premio "Derechos Humanos al Periodismo" dal Movimiento de Justicia y Derechos Humanos (MJDH) in Brasile, per le sue attività di reportage sulla lotta degli ex lavoratori bananieri nicaraguensi colpiti dal pesticida Nemagon e sul colpo di stato in Honduras.

Honduras: “Rivendichiamo il diritto a ottenere verità e giustizia”

Dieci mesi dopo la sparizione forzata dei giovani garifuna della comunità di Triunfo de la Cruz, lo Stato non solo non ha fatto passi in avanti nella ricerca degli attivisti ma si è ostinato a proibire la partecipazione della comunità…

Giustizia per Berta, giustizia per i popoli

Il 6 aprile scorso è iniziato in Honduras il processo contro Roberto David Castillo, accusato di essere coautore dell’omicidio della dirigente indigena Berta Cáceres. Nonostante la strategia dilatoria adottata sistematicamente dalla difesa, la richiesta di ricusazione dei giudici, i mille…

El Salvador: Bukele, potere assoluto

Il primo maggio si è insediata in El Salvador la nuova Assemblea Legislativa, controllata dal partito filogovernativo Nuove Idee, dopo la schiacciante vittoria elettorale del 28 febbraio. Dopo l’assunzione del nuovo parlamento, 64 deputati (56 Nuove Idee, 5 Gana, 2…

Pochi paesi latinoamericani hanno ratificato l’Accordo di Escazú

In occasione della “Giornata della Terra – Earth Day”, l’Alleanza per la Solidarietà, membro di ActionAid, denuncia la mancata ratifica dell’accordo di Escazú da parte di molti paesi dell’America Latina e dei Caraibi, tra cui Colombia, Brasile, Honduras e Guatemala,…

Apicoltori esigono proibizione del Fipronil

Il 7 aprile scorso, la Camera nazionale di promozione dell’apicoltura del Costa Rica, Cnfa, ha presentato al governo centrale una richiesta di proibizione del Fipronil, un insetticida altamente tossico soprattutto per api, pesci e uccelli. Nell’istanza[1] presentata alla Presidenza della…

Giustizia integrale per Berta, verità, riparazione e non ripetizione

Il 6 aprile, 61 mesi dopo l’omicidio della dirigente indigena lenca Berta Cáceres, è iniziato il processo contro Roberto David Castillo Mejía, accusato di essere coautore del crimine. Fin dalle prime battute è risultato chiaro che la difesa dell’ex presidente…

L’Honduras continua a dissanguarsi

In Honduras non si fermano gli attacchi contro chi difende la terra e i beni comuni. L’ultima vittima è Juan Carlos Cerros Escalante, leader indigeno Lenca e ambientalista. Cerros è stato ucciso con diversi colpi di arma da fuoco esplosi…

Costa Rica: la giustizia è in debito con Sergio

Questo 18 marzo sono due anni dall’assassinio del leader indigeno Bribri, Sergio Rojas Ortiz, ucciso a colpi di arma da fuoco in un contesto di recrudescenza della violenza contro i popoli Teribe (Brörán) e Bribri, che lottano per recuperare i…

È ancora persecuzione contro il popolo Garifuna

Il 3 marzo, Marianela e Jenifer Mejía Solorzano, attiviste in difesa dei territori garifuna e membri dell’Organizzazione fraterna nera honduregna (Ofraneh), sono state arrestate e messe in cella per i presunti delitti di usurpazione, danni e minacce. Quattro giorni dopo,…

Honduras: Verità e giustizia per Keyla

Organizzazioni nazionali e internazionali attive nella difesa dei diritti umani e familiari di Keyla Martínez, hanno nuovamente chiesto un’indagine seria e approfondita sull’esecuzione della giovane da parte della polizia. “Ad oggi, non abbiamo ancora visto risultati concreti che ci inducano…

1 2 3 4 5 7