Colonialism Reparation

Colonialism reparation è un movimento internazionale per il riconoscimento, la riconciliazione, le scuse e il risarcimento del colonialismo. Sviluppa attività nonviolente a livello personale ed istituzionale per creare coscienza della situazione e fare in modo che le nazioni colonizzatrici che hanno dato origine a situazioni di disumana ingiustizia e sofferenza condannino le loro azioni coloniali, riconoscendo il proprio comportamento come criminale, allo stesso tempo si riconcilino con il proprio passato, presentino le proprie scuse ed infine, risarciscano le nazioni colonizzate. www.colonialismreparation.org

Riparazioni per il genocidio Herero e Nama

Colonialism Reparation respinge il cosiddetto “Accordo di riconciliazione” ispirato dalla Germania e accettato dalla Namibia e chiede che la Germania presenti scuse sincere e riparazioni adeguate per il genocidio coloniale delle popolazioni Herero e Nama. Il 4 giugno 2020 il…

Stati Uniti: le riparazioni stanno arrivando

Il 4 gennaio 2021, dando continuità all’azione del parlamentare John Conyers Jr. iniziata nel 1989 e di quanti lo hanno preceduto e accompagnato, la parlamentare Sheila Jackson Lee ripresenta il progetto di legge 40 per stabilire una Commissione per studiare…

Riparazioni al Forum Sociale Mondiale 2021

Il tema delle riparazioni al Forum Sociale Mondiale 2021 è stato trattato nel laboratorio Riparazioni al colonialismo, nel laboratorio Interculturalità, decolonizzazione e diritti dei popoli originari, nel laboratorio Coalizioni, convergenze e riparazione contro il razzismo e nell’Agorà dei futuri. A…

Restituire tutti i tesori coloniali

Colonialism Reparation chiede il rimpatrio dei resti e la restituzione definitiva di tutti i tesori saccheggiati dagli ex colonizzatori come primo passo nella direzione della Riparazione dei danni del colonialismo, smettendo di ostacolare un passo inevitabile dell’evoluzione umana. In questi…

Berlino decolonizza alcune strade

Colonialism Reparation si rallegra che la città di Berlino abbia deciso di decolonizzare i nomi di alcune strade, commemorando ormai gli eroi della resistenza e non più i protagonisti coloniali, e chiede a tutte le altre città di seguirne l’esempio.…

Rhodes Must Fall

Colonialism Reparation appoggia le richieste del movimento Rhodes Must Fall. Il 9 aprile 2015, dopo un mese di proteste del movimento Rhodes Must Fall e a seguito del voto favorevole del Consiglio dell’Università di Città del Capo in Sudafrica, la…

12 ottobre: Giornata internazionale per le riparazioni

Il 12 ottobre 1492 Cristoforo Colombo posò il piede sul cosiddetto “Nuovo Mondo”, dando inizio ad un ciclo di occupazioni, violenze, genocidi e schiavitù: la Colonizzazione. La Colonizzazione fu un fenomeno globale: non c’é praticamente paese al mondo che non…

Scuse e risarcimenti alla Palestina

Dall’8 luglio al 26 agosto 2014 si è svolta l’ultima campagna militare di Israele contro la Palestina, con la perdita di circa 65 militari e 5 civili israeliani e circa 700 militari e 1.400 civili palestinesi. La situazione attuale, come…

Appoggio europeo alla Conferenza sulle riparazioni

Colonialism Reparation appoggia la richiesta di riparazioni per il genocidio dei nativi e lo schiavismo dei membri della Comunità Caraibica (CARICOM) e chiede che gli ex colonizzatori (Regno Unito, Francia, Paesi Bassi, ecc.) partecipino alla Conferenza sulle riparazioni prevista per…

Appoggio alla Commissione CARICOM sulle riparazioni

Colonialism Reparation appoggia il percorso intrapreso dalla Commissione regionale sulle riparazioni e chiede che tutti gli Stati membri della Comunità Caraibica (CARICOM) che ancora non l’hanno fatto formino al più presto le proprie Commissioni nazionali sulle riparazioni. A partire dalla…

1 2