Sono stati designati i vincitori della prima edizione del premio giornalistico “Giovanni Sarubbi”, dedicato al dialogo intergenerazionale; la premiazione si svolgerà nell’ambito dell’Eirene Fest, Festival del libro per la pace e la nonviolenza, che si terrà a Roma quartiere San Lorenzo dal 2 al 5 giugno. I premi verranno consegnati il 3 giugno alle 10 presso la sede principale del festival, ai Giardini del Verano, allo spazio Bertha Kinsky von Suttern.

La giuria, formata da giornalisti ed esperti di Pace e Nonviolenza, ha assegnato il premio per la categoria giovani a Lorenzo Poli per l’articolo “L’eredità intergenerazionale da costruire. Dalle passioni tristi alla cura”. L’articolo si pone in maniera critica e allo stesso tempo costruttiva rispetto al tema del dialogo intergenerazionale e del ritorno alla cura per noi e la terra.

Il premio per la categoria voci junior va alla scuola Primaria Giuliotti Classe 4 sez. B dell’istituto comprensivo Giovanni Verrazzano di Greve in Chianti. Il video coinvolgente ed emozionante parla della guerra vista dagli occhi dei più piccoli e racconta la pace attraverso le parole scritte dai bambini e musicate dal cantautore Aleandro Baldi.

Ulteriore premio per la categoria voci junior va alla redazione “La Siringa” del Liceo Scientifico Galeazzo Alessi di Perugia. Le varie interviste presentate affrontano temi attuali e molto realistici e vogliono essere un esempio pratico di dialogo, in forma giornalistica .

La qualità complessiva dei lavori ricevuti ha portato la giuria ad assegnare anche una menzione speciale al dott. Domenico Modola per il suo elaborato “Il dialogo tra generazioni come trasmissione dei valori fondamentali” per la chiarezza con cui l’autore espone le potenzialità del dialogo tra giovani e anziani, e dei valori come il tempo e la volontà che sono fondamentali per la costruzione del dialogo intergenerazionale.

La redazione ildialogo.org, Giornale fondato da Sarubbi Giovanni

Il Comitato Promotore del Premio