Un appello e una manifestazione per difendere dallo sfratto l’associazione Baia del Re, presidio di democrazia e integrazione sociale nel quartiere Stadera di Milano.

L’appello e la manifestazione sono promosse da realtà – associazioni, collettivi, comitati, gruppi solidali, laboratori sociali e culturali – del Municipio 5 e non solo.

L’appuntamento è per sabato 5 febbraio alle 15 in Via Palmieri 8, davanti alla sede dell’associazione, per un presidio che si sposterà alle 16 nei giardinetti di Via Montegani, intitolati a Gianfranco Bianchi per chiedere all’ALER:

– il ritiro dell’intimazione di sfratto all’associazione Baia del Re;

– la cancellazione del debito pregresso a seguito dei lavori concordati di messa in sicurezza del locale eseguiti dall’associazione;

– un rinnovo del contratto di affitto che tenga conto della natura e delle finalità delle attività svolte dall’associazione, tutte sostenute da volontarie e volontari e rivolte al quartiere.

Appello sottoscritto da:

ANPI Stadera Gratosoglio, ANPI Vigentina, Baia del Re OdV, Arci Bellezza, Archimedes Idea, Centro culturale Conca Fallata Arci Aps., Associazione Centro Comunitario Puecher, Circolo CameraSudMilano – CSM, Circolo Legambiente Zanna Bianca, Comitato Alberi per Milano, Comitato difesa ambiente zona 5, Comitato difesa sanità pubblica Milano Sud Ovest, Associazione Dimensioni Diverse, GAS Radici, Ghiro Film, GTA – Gratosoglio Autogestita, Librisottocasa, Milano in Comune Municipio 5, Nuova Atletica 87, Associazione Proficua, Rossosispera, SerpicaLab-Stadera, Sicet Milano, Collettivo ZAM.

Aggiornamenti e adesioni su www.baiadelre.it e via email a baia@baiadelre.it

Per maggiori informazioni:

bigoni.gastone@gmail.com