29 maggio: prima convocazione del Consiglio delle Saggezze dei Popoli della Terra

26.05.2021 - MRG - Multiconvergência de Redes Globais

Quest'articolo è disponibile anche in: Inglese, Spagnolo, Francese, Portoghese, Catalano

29 maggio: prima convocazione del Consiglio delle Saggezze dei Popoli della Terra

La Multiconvergenza delle Reti Globali (MRG) è un insieme che riunisce le reti globali per il sostegno reciproco, lo scambio di visioni e strategie e la progettazione di azioni comuni. Non è un’istituzione, ma un ambito di reti globali della società civile che esplora nuovi modi di fare politica attraverso l’elaborazione, la comunicazione e la cooperazione tra diversi processi che cercano di rafforzare la cittadinanza planetaria.

Dalla sua creazione nel 2020, MRG ha lavorato su tre progetti:

  1. una lettera consegnata al Segretario Generale dell’ONU che delinea i suoi principi generali e chiede la creazione di un’Assemblea della Cittadinanza Planetaria all’ONU;
  2. un Patto di Coesistenza che afferma i valori spirituali e morali di un nuovo modo di fare politica e offre una nuova metodologia più femminile di cooperazione e costruzione tra reti globali;
  3. un’esperienza di democrazia che esaminerà la fattibilità di un Parlamento della Cittadinanza Planetaria, creandolo inizialmente su piccola scala come un Parlamento all’interno delle reti.

L’ottava assemblea della MRG, tenutasi il 27 marzo al Forum Sociale Mondiale 2021, ha ratificato la decisione di creare in via sperimentale un Parlamento della Cittadinanza Planetaria all’interno delle Reti. Il Parlamento sarà composto da due Camere, un Consiglio della Saggezza dei Popoli della Terra e un’Assemblea della Cittadinanza Planetaria.  Inizieremo l’esperienza il 29 maggio con la convocazione del primo Consiglio di Saggezza, composto da due persone (necessariamente una donna e un uomo) di ogni rete, attive e riconosciute nella rete per la loro saggezza, esemplarità morale e servizio di leadership.  Si prevede che nella prima riunione esplorativa del Consiglio i delegati ratificheranno il Patto di Coesistenza e inizieranno le discussioni sull’organizzazione dell’Assemblea della Cittadinanza Planetaria e sulle questioni urgenti a cui il Parlamento dovrà dare priorità.

Il criterio fondamentale che qualifica le reti globali a partecipare all’esperimento è che siano presenti in diversi paesi con nuclei locali attivi. Finora, le seguenti reti hanno confermato la loro partecipazione e nominato duerappresentanti ciascuna:

  • United Religions Initiative (URI): Swamini Adityananda Saraswati (cittadina del pianeta) e Francisco Morales (Argentina).
  • Dialoghi in scienze umane: Geneviève Ancel (Francia) e Siddhartha (India).
  • Coesistenza internazionale:Alain Caillé (Francia) e Geneviève Azam (Francia).
  • Agorà degli abitanti della terra: Ricardo Petrella (Italia) e Fatoumata Ki-Zerbo (Senegal/Mali/Burkina Faso)
  • Economia di Francesco e Chiara: Emilce Cuda (Argentina) e Celio Turino (Brasile)
  • Carta della Terra: Moema Viezzer (Brasile) e Mateo Alfredo Castillo Ceja (Messico)
  • Rete internazionale Solidarius: Celina Valadez (Messico) e Jason Nardi (Spagna).
  • Come “consiglieri osservatori” parteciperanno Ashish Kothari (India) e Vasna Ramasar (Sudafrica) del Global Fabric of Alternatives e Celia Marie (Francia) e Luis Guillermo (Colombia) della Fondazione Galactica.
  • L’Agenzia di Stampa Pressenza agirà come rete di supporto, così come i promotori della Multiconvergenza delle Reti Globali (MRG): Débora Nunes, Marcos Arruda, Alicia Blanco, Salette Aquino, Frederic Vandenberghe, Moema Viezzer, Tereza Martins da Costa e Tatiana Fleming.

Cogliamo l’occasione per ricordare i criteri di funzionamento e di elezione dei futuri membri che comporranno le due camere:

  1. Consiglio della Saggezza dei Popoli della Terra

Ha carattere consultivo ed è nominato da ogni rete presente nel MRG secondo i seguenti criteri: due membri, un uomo e una donna, scelti tra persone di nota saggezza secondo i seguenti criteri:

  1. Popoli ancestrali (indigeni/quilombolas/ popoli tribali)
  2. Artisti
  3. Accademici e scienziati
  4. Leader spirituali
  5. Leader di movimenti sociali
  6. Innovatori sociali.

Per comporre questa camera, le reti propongono due persone con caratteristiche diverse e la commissione facilitatrice sarà incaricata di vigilare sulla diversità dei profili.

Questo Consiglio proporrà i temi di deliberazione dell’Assemblea della Cittadinanza Planetaria, condividerà diverse conoscenze e discuterà il Patto di Coesistenza e la sua metodologia di funzionamento.

  1. L’Assemblea della Cittadinanza Planetaria

Con 90 membri, ha un carattere deliberativo, è sovrana ed è costituita per sorteggio. Dopo la formazione del Consiglio delle Saggezze, le reti hanno potuto inviare entro il 15 luglio 2020 le candidature, con le diverse caratteristiche già menzionate. La commissione facilitatrice tira a sorte i 90 membri, equamente tra le reti, ma tenendo conto di ogni criterio per garantire la rappresentatività in base a:

  1. Territorialità
  2. Genere
  3. Etnia
  4. Età
  5. Stato socio-economico

Relazione tra le due camere: il Consiglio delle Saggezze suggerisce e consiglia i temi di discussione e le modalità, come se fosse un supporto ispiratore dell’Assemblea dei Cittadini. Nessuno può appartenere alle due camere allo stesso tempo. L’Assemblea dei cittadini poi discute e decide sovranamente i temi, e pubblica ciò che ha deciso.

Ricordiamo che questo è solo un esperimento, un prototipo, un servizio che sarà condiviso con altre reti di reti che stanno cercando di creare anche loro delle esperienze di governance planetaria dalla gente.

Il programma della prima riunione è diviso in tre parti:

  1. Presentazione della storia del lavoro della Multiconvergenza delle Reti Globali fino al momento della creazione del Parlamento; presentazione delle Reti presenti e dei loro consiglieri;
  2. Discussione di una proposta di Patto di Convivenza per il Consiglio, che si baserà su un Patto già ampiamente discusso dalla stessa MRG;
  3. Discussione sui prossimi passi del Parlamento: il suo calendario di riunioni, il suo regolamento interno, l’organizzazione dell’Assemblea della Cittadinanza Planetaria e i temi di lavoro per il 2021. La proposta è che questi argomenti possano essere discussi attraverso gruppi di lavoro per lingue.

Con la certezza che possa essere di ispirazione per la modesta esperienza che conduce ad un vero Parlamento della Cittadinanza Planetaria, ti inviamo i nostri migliori auguri di salute ed entusiasmo.

Equipe promotrice della MRG

Prima convocazione del Consiglio delle Saggezze dei Popoli della Terra: 29 maggio

 15:00 (GMT – Londra – Lisbona) – 16:00 (CET Parigi) – 11:00 (Brasilia, Buenos Aires)

https://uri-org.zoom.us/j/89845055748?pwd=aWx3a1J4bCtDWjZlam1kZURrbTZkQT09

Per accedere ad altri articoli pubblicati su questo stesso argomento, clicca qui.

Traduzione dallo spagnolo di Thomas Schmid, revisione Manuela Donati

Categorie: Diversità, Internazionale, Opinioni, Questioni internazionali, Umanesimo e Spiritualità
Tags: , , , , , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Search

Racconti della Resistenza

Racconti della Resistenza

Il canale Instagram di Pressenza

Catalogo dei Documentari

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.