Brasile: il Senato a larghissima maggioranza ha approvato una legge che consente di sospendere temporaneamente i brevetti dei vaccini, con 55 voti a favore e 19 contro, nonostante l’opposizione di Bolsonaro! Ora la legge dovrà essere approvata alla Camera brasiliana.

Dichiarazione di Vittorio Agnoletto portavoce della Campagna Europea Diritto alla Cura :”Superare i brevetti è possibile! Se lo è in Brasile perché in Italia no? Perché in UE no? Se c’è la volontà politica si può fare. Anche l’Italia, come ogni altro Paese, potrebbe fare ricorso alla licenza obbligatoria, sarebbe sufficiente un passaggio parlamentare per mettere in armonia la legislazione nazionale, già esistente, con i regolamenti internazionali. E potremmo superare temporaneamente i brevetti e permettere a tutte le aziende presenti sul territorio nazionale e dotate di capacità produttiva di produrre vaccini. Non c’è tempo da perdere! ”

Campagna www.noprofitonpandemic.eu/it “Diritto alla Cura, nessun profitto sulla pandemia”