26 marzo 2021 dalle 9.30 alle 12.00 – Evento organizzato da ASGI, Aditus e Jesuit Refugee Service (JRS), con il supporto di Fondation Assistance Internationale.

In occasione della pubblicazione del rapporto del Commissario per i diritti umani del Consiglio d’Europa sulla situazione del Mediterraneo, ASGI è lieta di invitarvi al convegno “RESCUING LIVES IN THE CENTRAL MEDITERRANEAN: CONTEMPORARY CHALLENGES”, organizzato in collaborazione con il Jesuit Refugee Service (JRS) di Malta e Aditus, con il patrocinio della Fondation Assistance International (FAI).

L’incontro, che si terrà nella mattinata del 26 marzo, a partire dalle ore 9,30, mira a fornire una panoramica sulle recenti prassi di ‘non intervento’ e di respingimenti in mare poste in essere in particolare dalle autorità italiane e maltesi e sulla loro (il)legittimità. Un focus particolare sarà inoltre dedicato alla decisione dello UN Human Rights Committee del 27 gennaio scorso, riguardante il mancato intervento delle autorità italiane e maltesi in un’operazione di salvataggio eseguita in acque internazionali dalle autorità libiche.

Interverranno, oltre alla Commissaria Dunja Mijatović, Stefania Mancini (FAI), Lucia Gennari (ASGI), Francesca De Vittor (Università Cattolica di Milano e ASGI), Neil Falzon (Aditus), Katrine Camilleri (JRS) e Roberta Greco (Studio legale Saccucci&Partners e membro del collegio difensivo delle vittime nella controversia recentemente decisa dall’ICCPR Committee). A moderare gli interventi e il dibattito conclusivo sarà Ulrich Stege (International University College of Turin e ASGI).

Si potrà seguire la conferenza su zoom, dove sarà disponibile l’interprete, o in diretta streaming su Facebook nelle pagine di ASGI, Aditus e JRS.

Il programma

Il link di registrazione su zoom