8 agosto, digiuno di protesta a Riace

06.08.2020 - Alex Zanotelli

8 agosto, digiuno di protesta a Riace
(Foto di https://www.facebook.com/domenico.lucano.1)

Sabato 8 agosto 2020 i giovani del campo di lavoro e spiritualità “Verso un’umanità plurale”, organizzato dai missionari/e comboniani/e, indicono insieme a Domenico Lucano, già sindaco di Riace, una Giornata di Digiuno di protesta per:

  • la decisione del sindaco di San Ferdinando A. Tripodi di sgomberare gli immigrati della tendopoli di San Ferdinando entro il 15 agosto, senza offrire loro alternative abitative.
  • la decisione del sindaco di Riace A. Trifoli di vietare gli eventi in programma nella giornata dell’8 agosto presso la piazza del Villaggio Globale a Riace Superiore. Nel pomeriggio sarebbe prevista l’inaugurazione della Bottega del Fabbro, nonché l’incontro pubblico “La Calabria che ci Riace” e infine la proiezione del documentario “Negri. Sport negli Usa” alla presenza del regista.
  • il ritardo nell’erogazione dei fondi destinati all’implementazione dei progetti CAS e SPRAR di Riace (2017-’18) da parte della Prefettura di Reggio Calabria.
  • la riluttanza dei partiti italiani ad abrogare i Decreti Sicurezza.
  • le disumane politiche migratorie che l’attuale governo continua ad attuare nel Mediterraneo.

Alex Zanotelli a nome dei partecipanti del campo

Categorie: Comunicati Stampa, Europa, Migranti, Umanesimo e Spiritualità
Tags: , , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Giornata della Nonviolenza

Giornata della Nonviolenza

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.