La Sea-Watch 3 salva 121 persone

20.02.2020 - Sea Watch

La Sea-Watch 3 salva 121 persone
(Foto di Sea Watch Tim Wagner)

Le persone soccorse  – tra cui 19 donne e 8 minori, 4 accompagnati e 4 no – si trovavano a bordo di un gommone bianco partito da Zawiya e hanno contattato Alarmphone.

La piattaforma, ricevuto l’Sos, ha avvisato le autorità e le navi presenti in zona.

La Sea-Watch 3, nave attrezzata per il soccorso e vicina all’ultima posizione nota, si è immediatamente diretta verso l’imbarcazione.

Le non ottimali condizioni del mare hanno comportato un grave rischio per le persone a bordo del gommone, che sono state immediatamente soccorse dall’equipaggio della ONG e portate al sicuro a bordo della Sea-Watch 3.

I naufraghi arrivano principalmente dalla Somalia (75 persone), paese che oggi rappresenta la base di uno dei gruppi jihadisti più attivi e violenti, al-Shabab (movimento affiliato ad al-Qaeda). Le aggressioni del gruppo armato si verificano un po’ ovunque, compresa la capitale Mogadiscio. Solo ieri si sono registrati gli ultimi sanguinari attacchi verso la popolazione civile.

Categorie: Africa, Migranti
Tags: , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Giornata della Nonviolenza

Giornata della Nonviolenza

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.