Non si può morire per portare una pizza

29.12.2019 - Torino - Fabrizio Maffioletti

Non si può morire per portare una pizza
(Foto di Fabrizio Maffioletti)

Ieri a Torino i riders hanno manifestato, sfilando per le vie del centro, la loro vicinanza a Zohaib, il loro collega investito da un automobilista il 19 dicembre e tutt’ora ricoverato al S. Giovanni Bosco.

Il corteo si è fermato per degli speech davanti al comune e all’ispettorato del lavoro. 

“Non si può morire per portare una pizza. Glovo schiavista sei il primo della lista” hanno inneggiato i manifestanti. 

I ciclofattorini, in particolare quelli di Glovo, lamentano condizioni di lavoro estremamente difficoltose, l’azienda non fornisce loro le più elementari dotazioni di sicurezza: casco, luci, un giubbotto riflettente adeguato, hanno anche dichiarato che devono pagare il cestello a zaino che utilizzano per trasportare il cibo da consegnare. 

Come ben sappiamo il loro lavoro è regolato da un software che assegna un punteggio, più il punteggio è alto e più il fattorino si vedrà assegnare ulteriori consegne, avendo l’opportunità di guadagnare di più. 

Quindi se per motivi magari molto seri, o semplicemente per una settimana di vacanza, il rider smetterà di lavorare, vedrà il proprio punteggio scendere. 

È eticamente accettabile che un lavoratore non abbia praticamente diritti inerenti al proprio lavoro, che le sue condizioni di vita, di essere umano, siano regolate da un algoritmo?

 

Categorie: Fotoreportages
Tags: , , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Giornata della Nonviolenza

Giornata della Nonviolenza

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.