Gli studenti universitari di Torino hanno vinto

04.12.2019 - Fabrizio Maffioletti

Gli studenti universitari di Torino hanno vinto
(Foto di Fabrizio Maffioletti)

Grazie alla mobilitazione – tanto pervicace quanto efficace – degli studenti universitari di UniTo e PoliTo e al pignolo e costante lavoro del Consigliere di opposizione Marco Grimaldi (Liberi Uguali Verdi), il fondo della Regione Piemonte per le borse di studio è stato portato a 29,4 milioni di euro, cifra che copre il 100% degli aventi diritto.

La Giunta, governata da Alberto Cirio (FI), ha dapprima cercato di dimezzare le assegnazioni a EDISU che inizialmente ammontavano a 26,4 milioni di euro, cifra che, comunque, non copriva il 100% delle borse degli aventi diritto.

Il 4 novembre dopo una manifestazione organizzata dal coordinamento Si Studenti Indipendenti, Info Borsisti Edisu Piemonte, Alter.POLIS, e l’incontro di un delegato degli studenti con alcuni esponenti del Consiglio Regionale, le assegnazioni venivano ripristinate alla cifra iniziale di 26,4 milioni.

Il Consigliere Grimaldi il 12 novembre denunciava che, nelle tabelle di riassestamento di bilancio alla voce Missione Istruzione Universitaria, compariva un decurtamento di 9.9 milioni di euro.

A fronte dell’ulteriore denuncia di Grimaldi il decurtamento veniva stralciato.

Oggi siamo contenti di poter dire che un diritto sacrosanto, ovvero l’accesso allo studio per tutti, è stato ripristinato.

Categorie: Cultura e Media, Educazione
Tags: ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Search

Il canale Instagram di Pressenza

Catalogo dei Documentari

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.