Nel contesto di Ottobre Nonviolento, oggi si è tenuta a Cumandá Parque Urbano (Quito), l’8° Fiera delle Iniziative Nonviolente.

Centinaia di persone hanno visitato gli stand e partecipato ad attività ricreative, sensoriali, con animali domestici, ginnastica cerebrale, tra le altre che sono state messe nel programma di questa fiera che costituisce già un riferimento di attività e iniziative per la nonviolenza, la non discriminazione e l’inclusione.

Ottobre Nonviolento e la Fiera delle Iniziative Nonviolente -in particolare- cercano di rendere visibili le iniziative esistenti in città e nel paese intorno alla nonviolenza e allo stesso tempo di sensibilizzare strati sempre più ampi della popolazione sull’importanza di lavorare in una prospettiva nonviolenta.

Va notato che quest’anno Ottobre per la Pace e la Nonviolenza ha ricevuto il forte sostegno del Distretto Metropolitano di Quito, il cui Consiglio ha approvato la Risoluzione n. C 067 – 2019, che dichiara Ottobre come ” Mese della Nonviolenza nel Distretto Metropolitano di Quito” e decide che lo stesso distretto “promuova una cultura di pace nella diversità, libera da violenza e discriminazione”.

Come antefatto segnaliamo che nel giugno 2007 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, con la Risoluzione 61/271, ha dichiarato il 2 ottobre Giornata Internazionale della Nonviolenza. Con questi due brevi antecedenti, le organizzazioni umaniste che convergono nello Spazio Nonviolento portano avanti ogni anno, da un decennio, l’Ottobre per la Pace e la Nonviolenza.

Traduzione dallo spagnolo di Silvia Nocera

Actividades de la 8va Feria de Iniciativas No Violentas