È il nostro futuro che è a rischio”: Greta Thunberg e Ocasio-Cortez parlano delle ragioni per sperare nell’era dell’emergenza climatica

03.07.2019 - Pressenza London

Quest'articolo è disponibile anche in: Inglese

È il nostro futuro che è a rischio”: Greta Thunberg e Ocasio-Cortez parlano delle ragioni per sperare nell’era dell’emergenza climatica

“La speranza non è qualcosa che hai. La speranza è qualcosa che si crea, con le proprie azioni. La speranza è qualcosa che devi manifestare al mondo, e una volta che una persona ha speranza, può essere contagiosa”

La Thunberg-che ha contribuito a innescare un movimento globale di attivismo climatico giovanile con il suo sciopero solitario al di fuori dell’edificio del Parlamento svedese lo scorso anno – non si è mai tirata indietro rispetto ai rapporti apparentemente infiniti sulla devastazione ambientale, ai duri e urgenti avvertimenti degli scienziati e agli allarmanti grafici che mostrano che le emissioni di carbonio continuano a salire a un ritmo insostenibile.

Piuttosto, ha sostenuto, è più importante che mai confrontarsi senza paura con questi fatti — e agire di conseguenza.

Thunberg ha fatto eco a questo sentimento nella sua conversazione con Ocasio-Cortez, una versione ridotta della quale è stata pubblicata da The Guardian sabato scorso.

“E’ già qui e continuerà a peggiorare”, ha detto Thunberg a proposito dell’emergenza climatica asucui ha instancabilmente richiamato l’attenzione nelle proteste settimanali dei giovani  di”Fridays for Future”, che sono diventate globali da quando hanno preso il via l’anno scorso.

“Prima di iniziare lo sciopero da scuola”, ha detto Thunberg, “ero così depressa e praticamente non volevo fare niente. Ma quello che trovo incoraggiante è avere tutte queste persone che combattono su più fronti in modi diversi, per creare un futuro migliore e per farci evitare un crollo climatico catastrofico”.

La ragione per cui i giovani hanno guidato la spinta per soluzioni coraggiose alla crisi climatica, ha detto Thunberg, è perché “è il nostro futuro che è a rischio. La maggior parte di noi sa che questo ci influenzerà nel corso della nostra vita – non è solo qualcosa che potrebbe accadere in futuro”.

Ocasio-Cortez, la deputata democratica di New York che ha contribuito a inserire il Green New Deal nella discussione politica nazionale nelle settimane successive al suo insediamento, ha detto che anche lei ha provato disperazione nell’affrontare onestamente le crisi sistemiche negli Stati Uniti, come il crescente divario di reddito tra i ricchi e tutti gli altri.”

Mi sentivo così impotente, e come se non ci fosse nulla che potessi fare per contrastare efficacemente l’enorme numero di strutture sociali ideate negli Stati Uniti per mantenere povera la classe operaia e per rendere i ricchi più ricchi”, ha detto Ocasio-Cortez.

Ma come la Thunberg, Ocasio-Cortez ha detto di aver trovato la speranza nella partecipazione alla lotta per la giustizia climatica.

“Penso che ciò che è stato profondamente liberatorio”, ha detto, “è stato impegnarmi nella mia prima azione – quando sono andata a Standing Rock, nel North Dakota, per combattere contro un oleodotto. Sembrava impossibile all’epoca. Era solo gente normale, che arrivava e stava semplicemente in piedi  per impedire il passaggio dell’oleodotto. Ma il solo l’atto di resistere ad alcune delle aziende più potenti del mondo” mi ha fatto sentire estremamente potente, anche se non avevamo nulla a livello materiale.

Attraverso questa lotta, la deputata ha detto: “Ho imparato che la speranza non è qualcosa che si ha. La speranza è qualcosa che si crea, con le proprie azioni. La speranza è qualcosa che devi manifestare nel mondo, e una volta che una persona ha speranza, può essere contagiosa”.

Leggi la versione ridotta della conversazione tra Thunberg e Ocasio-Cortez sul sito del Guardian.

di

 

Traduzione dall’inglese di Annalaura Erroi

Categorie: Ecologia ed Ambiente, Economia, Internazionale
Tags: , ,

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.