La ministra Bongiorno invita a sparare alla cieca: inquietante

19.09.2018 - Redazione Italia

La ministra Bongiorno invita a sparare alla cieca: inquietante
(Foto di www.governo.it)

“Per la ministra Bongiorno è giusto che un cittadino al primo rumore in casa possa sparare. Senza capire cosa stia succedendo davvero, può alzarsi per caricare la pistola ed esplodere proiettili all’impazzata e alla cieca. Una visione inquietante della materia.

Le sue parole confermano tutta la necessità di contrastare la riforma della legittima difesa che, ricordiamo sempre, è già prevista dall’ordinamento italiano. Quello che vuole fare il governo è solo un pasticcio per armare le persone. E rendere felice la lobby delle armi”. Lo dichiara Andrea Maestri della segreteria nazionale di Possibile.

“Sarebbe molto più saggio – aggiunge Maestri – provvedere a intervenire sulle modalità di rilascio delle licenze. Nelle ultime ore a Firenze un uomo con problemi mentali aveva a disposizione un arsenale, ma con regolare licenza. Per essere chiari: tutte le armi in casa erano legalmente detenute. Solo il caso ha evitato che potesse compiere una strage”.

Ufficio stampa Possibile

 

Categorie: Comunicati Stampa, Europa, Politica
Tags: , , ,

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.