Libertà per Turi

09.08.2018 - Niscemi - Redazione Italia

Quest'articolo è disponibile anche in: Spagnolo

Libertà per Turi
(Foto di Movimento No MUOS)

TURI LIBERO: LA LOTTA CONTRO LA GUERRA VA AVANTI
In questi giorni nelle campagne foggiane accade l’ennesima strage di braccianti. Il loro anonimato da morti testimonia la considerazione che la mafia di stato complice del caporalato ha di loro da vivi: solo braccia da sfruttare.
In questi giorni assistiamo impotenti alle rivolte nei campi di detenzione libici finanziati dall’Italia (quei campi in cui bambini donne e uomini vengono torturati e deportati) che costringono migliaia di persone a sopravvivere in un clima disumano di costante abuso e ricatto.
In questi giorni abbiamo subito al presidio No Muos a Contrada Ulmo (Niscemi) un attacco incendiario con la complicità passiva dell’esercito italiano.
Proprio in questi giorni, a chiusura del campeggio di lotta, mentre molti degli attivisti rimasti a Niscemi mietevamo il grano per fare farina e pane No Muos, in territorio niscemese viene arrestato e imprigionato nel carcere di Gela il nostro caro compagno Turi Vaccaro.
Turi ci ha sempre mostrato e dimostrato fin dove un movimento di lotta popolare poteva spingersi, ed è per questo motivo che un gentile anziano pacifista che gira scalzo è considerato tanto pericoloso dalle istituzioni di tutto il mondo. Turi è stato sempre in prima fila a dare il suo esemplare e radicale esempio nelle lotte contro le guerre, la militarizzazione e le devastazioni ambientali dalle lotte di Comiso fino a oggi. Ha scolpito con un martello le parole “No Muos” sulla parabola del MUOS e ha anche compiuto altre eclatanti azioni dirette a livello internazionale contro la guerra e ha deciso per scelta di non difendersi mai nei tribunali, consapevole del valore morale e civile di quanto ha fatto: che i giudici adesso si vergognino nel continuare a sentenziare e a tenere in carcere un uomo simile.

Turi Vaccaro libero rilasciato

Oggi 9 agosto saremo davanti al carcere di Gela dalle 15,30 in poi: come movimento esprimiamo con tutti i nostri mezzi la nostra solidarietà a Turi contro chi alimenta guerre e pianifica lo sfruttamento dell’uomo sull’uomo e sulla natura.
Noi siamo con Turi proprio per quello che ha fatto e ci batteremo per la sua immediata scarcerazione e per la smilitarizzazione della Sicilia.
Vogliamo l’immediata scarcerazione di Turi!
Movimento No MUOS

Categorie: Comunicati Stampa, Europa, Pace e Disarmo
Tags: , , , , ,

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


video 10 anni Pressenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.