Washington Post: 187. 000 studenti esposti alla violenza da armi da fuoco dal massacro di Columbine

22.03.2018 - Democracy Now!

Quest'articolo è disponibile anche in: Inglese

Washington Post: 187. 000 studenti esposti alla violenza da armi da fuoco dal massacro di Columbine
(Foto di Democracy Now!)

Secondo un rapporto del Washington Post, dal massacro nella scuola superiore Columbine, avvenuto nel 1999, più di 187.000 studenti sono stati esposti alla violenza da armi da fuoco mentre erano a scuola. Nonostante queste alte cifre, le sparatorie a scuola rappresentano una minima percentuale della violenza provocata negli Stati Uniti dalle armi da fuoco, che ogni anno fanno oltre 13.000 vittime.

Il rapporto del Post arriva a pochi giorni del 24 marzo, quando a Washington, D.C. si terrà la storica March for Our Lives, che sarà guidata dagli studenti sopravvissuti al massacro della scuola  Parkland, in Florida.

Categorie: Cultura e Media, Diritti Umani, Nord America
Tags: , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

 

Solidarietà ai tempi del Coronavirus

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

Chiudiamo le pagine di chi spegne i sorrisi

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.